Pubblicato il

Tortini di carote: addio uova e burro

La gola non conosce stagioni, ecco una ricetta light e sfiziosa, per non rinunciare ai dolci prediligendo ingredienti salutari.

Dolci vegan
Courtesy of©matka_Wariatka/iStock                         

Un pomeriggio piovoso o semplicemente qualche ora di tempo libero sono occasioni ghiotte per mettersi il grembiule e “sporcarsi” le mani in cucina pronte a sfornare qualche sana delizia. Fare i dolci i casa è sempre meglio che riempire il carrello al supermercato di prodotti confezionanti e ricchi di conservati, è una soluzione deliziosa e divertente tanto per una colazione sana quanto per una merenda con le amiche: una ricetta facile, veloce e, ovviamente, squisita potrebbe essere preparare tante piccole tortine, mini porzioni che ricordano nella forma i muffins, che ben si prestano ad essere gustare in ogni momento, con un the o un cappuccino, senza mai appesantire.

Leggi Brownies: al servizio dei Vegani più golosi

Un ingrediente evergreen sono le carote che dalle insalate possono tranquillamente divenire protagoniste di dolci e, in vista della bella stagione, in cui la linea diventa un problema comune a tante persone, niente uova e burro, è possibile pensare ad una soluzione vegan adatta ad ogni tipo di esigenza e preferenza alimentare senza però dover rinunciare alla morbidezza, al gusto e alla leggerezza, dando quel tocco in più avvalendosi del prezioso aroma dell’arancia e della cannella.  

INGREDIENTI:
200 gr di farina
150 gr di carote
100 gr di zucchero di canna
100 ml di latte o un vasetto di yogurt naturale
70 ml di olio extravergine
50 gr di nocciole sgusciate
2 cucchiaini di scorza d’arancia grattugiata
1 bustina di lievito
cannella in polvere quanto basta

PREPARAZIONE:
Per realizzare circa 12 tortini, si inizia la preparazione partendo dalle protagoniste, le carote che vanno lavate e sbucciate per poi essere tritare finemente nel mixer. Dopo averle messe in una ciotola, si va ad aggiungere e mescolare l’olio, il latte, le nocciole precedentemente tritate, la scorza d’arancia grattugiata, un pizzico di cannella, farina e lo zucchero di canna; si procede poi ad amalgamare il tutto.

In ultimo si va ad inserire il lievito in polvere per dolci e ancora qualche manciata di farina, quanto basta affinché il composto non rimanga troppo liquido ma piano piano assuma una consistenza cremosa.

Terminata la fase dell’impasto, si è pronti per la cottura: per infornare si versa l’impasto in prottini di carta, o in quelli di allumino, facendo attenzione a non riempirli troppo, lasciandoli cuocere a 180°C per circa 30 minuti controllando la doratura con uno stuzzicadenti. Una volta pronti si lasciano raffreddare e si servono con l’aggiunta di qualche granello di cannella o con una spolverata di zucchero.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag