Pubblicato il

Riso e peperoni, sapore d’estate

Un piatto estivo dal tono agrodolce per chi ama l’ortaggio principe dell’estate

Riso e peperoni
 thinkstock

I peperoni, nelle loro infinite varietà, sono ortaggi dalle mille virtù: fonte di vitamina C e A, depurativi, antiossidanti, ipocalorici, colorano i piatti estivi in centinaia e centinaia di varianti. Qualcuno li trova poco digeribili, a causa di una sostanza chiamata capiscina, ma dato che si trova principalmente nella buccia basterà toglierla per renderli più leggeri. Per spellare il peperone occorre metterlo a contatto diretto con la fiamma (la brace sarebbe l’ideale ma si può fare anche sul fornello), aspettare che la buccia annerisca e poi si toglierà facilmente, oppure attendere la fine della cottura ed eliminarla a quel punto.

Vi proponiamo una ricetta per gustare un mix di peperoni accompagnati dal riso saltato e in versione agrodolce. Scegliete un riso integrale, che si sposa in modo fantastico col sapore dei peperoni, oppure provate un mix di riso bianco e riso venere, per ottenere una consistenza più croccante. Per quanto riguarda gli ortaggi invece, questa ricetta si può preparare con qualsiasi tipo di peperone voi amiate, noi vi suggeriamo un mix dei tre più diffusi per rendere il piatto un trionfo di colore.

Ingredienti per 4 persone
1 peperone giallo
1 peperone rosso
1 peperone verde  
150 grammi di olive nere denocciolate
50 grammi di capperi
1 confezione di pinoli (50 grammi ma potete abbondare se vi piacciono)
Basilico in abbondanza
Mezza cipolla
Due cucchiai di aceto balsamico
Un cucchiaino di zucchero di canna
320 grammi di riso
Sale e olio d’oliva q.b.

Procedimento
Lessate il riso tenendolo molto al dente, e lasciatelo scolare. Pulite e affettate i peperoni a listerelle di 5/6 centimetri, tagliate le olive a metà, dissalate e tritate i capperi. Affettate sempre a listarelle la cipolla, e fatela soffriggere in un’ampia padella (dovrà essere abbastanza grande da contenere tutto il riso alla fine) o nel wok. Appena la cipolla è appassita, aggiungete i peperoni e i capperi, salate e fate cuocere a fiamma viva. Dopo circa 5/6 minuti i peperoni saranno ammorbiditi, aggiungete quindi lo zucchero, alzate la fiamma e mettete l’aceto, lasciando sfumare. Olio, zucchero e aceto, più il liquido del peperone, creeranno una deliziosa salsina agrodolce: assaggiate per capire se manca una nota più agra o più dolce e in caso aggiungete zucchero o aceto. Appena il forte odore di aceto sarà sfumato, aggiungete le olive, lasciate altri 3 minuti ad insaporire e spegnete. A parte fate tostare in un pentolino i pinoli, e aggiungeteli alle verdure, assieme ad un trito di basilico. Riaccendete la fiamma aggiungete alle verdure il riso, mescolando i due componenti e facendoli saltare a fiamma molto vivace. Quando il riso si sarà leggermente tostato e presenterà qualche chicco abbrustolito, spegnete il fuoco, lasciate intiepidire e servite.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag