Pubblicato il

L’hamburger si veste di “nero”

… e non si tratta di un panino semplicemente stracotto: il nuovo trend “colora” di black anche il formaggio e il ketchup

Blackburger
Courtesy of @Japan BurgerKing
Brutto a vedersi come poche altre cose a tavola. Ma tant’è, esiste, ce ne faremo una ragione. E c’è chi aspetta già il suo fratellino italiano. E’ un hamburger tutto nero, e felice di esserlo, alla faccia della sindrome da Calimero. E sta, lentamente, conquistando il Giappone, nonché sorprendendo il resto del mondo. Potrebbe sembrare soltanto un panino bruciacchiato, uno di quelli da restituire al cuoco con tanto di reazione indignata con cameriere inerme. Ebbene, il Kuro Diamond e il Kuro Pearl, questi i loro nomi decisamente poco esaustivi, sono stati lanciati dalla Japan Burger King. 
 
Leggi anche: LA RIVINCITA DELL’HAMBURGER

Per essere ancora più precisi il Kuro Burger è realtà sin dal 2012, ma in pochi lo sapevano. Questi due nuovi panini, limited collection, confermano il nuovo trend: “black is the new orange”. Sarà disponibile a partire dal 19 settembre: il “Pearl” offre pane nero, formaggio bianco e un tortino di manzo, almeno questo del colore originale. Mentre il “Diamond” aggiunge condimenti familiari, come la lattuga, pomodoro e cipolle (bianche). Entrambe condite con delizioso ketchup nero. 
 

Leggi anche: DAL BURGER ALLA CARBONARA: 4 RICETTE VEGGIE

L’azienda tiene a precisare che entrambi i panini sono realizzati con inchiostro di seppia e carbone di bambù. Nessuna garanzia sulla qualità del formaggio, anch’esso nero. Si sa, i giapponesi sono strani, e quando c’è da essere innovativi, sarebbero capaci di tutto. Salutisti e vegani state tranquilli: al momento il mercato europeo non sembra voler importare questo prodotto. Ce ne faremo una ragione.   

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag