Pubblicato il

Olio di semi di lino, elisir di bellezza

Semi di lino, pregi e virtù cosmetiche del loro olio

Olio cosmetico
istockphotos

I semi di lino triturati e aggiunti alle insalate, allo yogurt, al pane sono veri e propri toccasana naturali, ricchissimi di acidi grassi e soprattutto fonde vegetale di omega 3, per questo particolarmente indicati a chi segue un’alimentazione vegana o vegetariana. Ma non sono sole le virtù nutritive quelle che vogliamo decantare di questi semini speciali: anche le loro proprietà cosmetiche sono varie ed efficaci.

Leggi anche: Olio di mandorle dolci, alleato prezioso

Per sfruttare i benefici dei semi di lino occorre munirsi del loro derivato principale, l’olio, che però deve essere spremuto a freddo per conservare tutte le proprietà, e possibilmente extravergine e biologico. L’olio di semi di lino è un alleato della salute dei capelli e della pelle: cominciamo dai primi. L’utilizzo dell’olio di lino è ideale in caso di chiome spente e tendenti a seccarsi, come avviene quando si tingono i capelli, si sottopongono a piastre e phon frequenti, o quando d’estate vengono esposti a salsedine e sole. Ecco che l’olio agisce grazie alle proprietà ristrutturanti, nutrienti ed emmollienti. E’ ottimo inoltre per chi ha capelli ricci che tendono al crespo.

Leggi anche: Abbasso le rughe con la stella alpina

Si può utilizzare in questo modo: inumidite i capelli, spalmate due cucchiai di olio di semi di lino sulle chiome, solo sulle lunghezze, e massaggiate bene ciocca per ciocca. Avvolgete i capelli in un asciugamano umido, e coprite il tutto con una pellicola o cuffia da doccia (per evitare che l’umidità evapori): tenete in posa per venti-trenta minuti e poi risciacquate e procedete allo shampoo normale, purchè sia un prodotto delicato. In alternativa, potete semplicemente aggiungere poche gocce di olio al balsamo e applicarlo normalmente. Basterà un trattamento singolo per notare la differenza, e se effettuato una volta alla settimana i capelli riacquisteranno elasticità, volume e morbidezza. Anche la pelle può godere degli effetti emollienti dell’olio di semi di lino. Si può infatti applicare a mani, viso, collo come efficace nutriente, elasticizzante, lenitivo naturale. Utilizzatelo sotto forma di gocce spalmabili o come impacco emolliente per le mani, avvolgendole in un fazzoletto umido dopo averle immerse nell’olio. Lo stesso metodo si può utilizzare per ammorbidire la pelle dei piedi.

Leggi anche: Olio di argan, le proprietà dell’oro del deserto

Tuttavia, perché mantenga inalterati i suoi benefici, va conservato in frigorifero e utilizzato in tempi molto brevi. Se si tratta di un olio completamente naturale infatti, rischia di ossidarsi in pochi giorni, una settimana circa, diventando quindi inadatto all’ingestione e poco efficace per l’uso esterno (anche perché l’odore, già forte di suo, inacidisce).

Articoli correlati