Pubblicato il

Lunga vita alla FoodJewelry

“Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”: anche il mondo della gioielleria rende omaggio al tema portante dell’Expo Milano 2015. L’arte orafa celebra l’eccellenza agroalimentare italiana con colori e sapori da indossare.

Arcimboldo Primavera
Courtesy of©Mattioli

Ogni giorno presenta l’occasione giusta per vestire il proprio corpo d’eleganza avvalendosi di affascinanti gioielli. Sebbene sia risaputo che i diamanti siano i migliori amici delle donne, la voglia di qualcosa di originale, diverso e innovativo, sempre più solletica l’estro creativo di grandi designer che vanno incontro alle esigenze del mercato seguendo mode, tendenze e tradizioni. Il 2015 è l’anno dell’Expo Milano 2015, un evento tanto atteso e, se la Disney ha realizzato la mascotte dell’evento, “Foody”, il vivace e colorato volto composto da frutta e verdura, anche lo storico marchio torinese di gioielleria e oreficeria Mattioli, capitanato da Licia Mattioli, ha voluto lasciare il segno.

Leggi anche Women for Expo, la piattaforma dedicata alle donna

Ispirandosi a uno dei maggiori artisti del Cinquecento italiano, Giuseppe Arcimboldo, famoso soprattutto per suoi ritratti grotteschi, il brand, prendendo spunto dal tema portante dell’Esposizione Universale che ha come focus l’alimentazione e la nutrizione, porta in scena un prezioso gioiello, l’anello Arcimboldo Primavera nato dall’unione di ametista, tormalina, citrino, quarzo lemon, topazio e peridoto assemblati in maniera tale da rappresentare frutti e ortaggi e ricreare un Arcimboldo stilizzato.

Leggi anche Expo 2015 in 5 parole chiave

L’accoppiata cibo-gioielli è il biglietto da visita di Gioielli Dop, il primo brand di FoodJewelry made in Italy nato da un’idea dell’associazione Giovani Gioiellieri d’Italia che ha voluto prestare il proprio contributo nel processo di valorizzazione e promozione del patrimonio alimentare e culturale italiano con bellissimi modelli disegnati a mano da abili artigiani di Arezzo. Ecco che le delizie di ogni regione prendono vita sotto forma di bracciali componibili con charms d’argento e smalto pronti a rendere protagoniste eccellenze culinarie come la pizza, la sfogliatella, il fico d’india, la cassata senza dimenticare la burrata e le orecchiette.

Non è tutto, i bracciali invitano a percorrere un Grand Tour italiano con i trulli di Alberobello, la maschera di Pulcinella, la colonna di Capo Colonna. La collezione Primavera-Estate è disponibile nelle migliori gioiellerie delle più note località turistiche italiane da Capri a Porto Cervo passando per Taormina, Roma, Siena, Pisa, Rimini, Venezia, Verona, Milano, Lago di Garda, Torino, Genova  e in selezionati fashion mall internazionali.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag

Articoli correlati