Pubblicato il

Ricetta: gnocchetti di patate e funghi porcini

Una ricetta esclusiva di Claudio Vicina per Stile.it

Gnocchi e funghi
Courtesy of © Claudio Vicina
L’INGREDIENTE I funghi sono considerati una buona fonte di sali minerali come il potassio, il fosforo, il rame ed il selenio. Generalmente in una porzione da 100 gr di funghi freschi sono presenti 4,5 gr di carboidrati, 3,5 gr di proteine e 0,3 gr di grassi. Vi è inoltre la presenza di vitamine del gruppo B e di sostanze antiossidanti, importanti per la prevenzione di patologie tumorali e di malattie legate all’invecchiamento. Sono state inoltre confermate la loro capacità di combattere le malattie cardiovascolari e gli accumuli di colesterolo nelle arterie. 
LA RICETTA Gnocchetti di patate e funghi porcini
 
LA DIFFICOLTA’ Media
 
INGREDIENTI PER 6 PERSONE – 1000 grammi di patate con buccia lavata, 300 grammi di farina di grano tenero, 10 grammi di sale, un uovo intero, 10 grammi di grana grattugiato fine, 6 funghetti testanera tagliati a spicchi, 1 spicchio di aglio non pelato, 1 rametto di timo, 5 foglie di prezzemolo lavate e tritate, 4 cucchiai di minestra di olio extravergine d’oliva
 
I TEMPI DI PREPARAZIONE 60 minuti
 
LO SVOLGIMENTO Cuocere le patate con la buccia in pentola a pressione per 25 minuti (patate medio-piccole), pelatele ancora calde per far evaporare l’acqua in eccesso. Schiacciatele con lo schiacciapatate sulla spianatoia di farina e sale precedentemente preparata in modo da far evaporare ulteriormente il vapore residuo. Dopo 2-3 minuti con l’aiuto di una forchetta incominciate ad impastare, aggiungete l’uovo e il grana padano ottenendo un impasto omogeneo e ancora tiepido. Formate con l’aiuto di un tarocco o leccapentole dei piccoli bastoncini e poi dei piccoli tocchetti e dategli la forma con i denti della forchetta. Cuoceteli in acqua abbondante salata e quando vengono a galla con l’aiuto di una schiumarola scolateli poco per volta. A parte, precedentemente, pulite i funghetti e tagliateli a spicchi, testa e gambo uniti, fateli saltare in padella con l’olio extravergine d’oliva e lo spicchio d’aglio. Teneteli croccanti, unite gli gnocchi appena scolati, aggiungete il trito di prezzemolo e serviteli caldi.
IL LOCALE Il Ristorante Casa Vicina (una stella Michelin) trova spazio al civico 224 di via Nizza a Torino, all’interno di Eataly Lingotto. Gestito dalla famiglia Vicina, ristoratori dal 1902, vede Claudio Vicina con la moglie Anna in cucina e Stefano Vicina con la nipote Laura in sala. Ogni piatto viene realiizzato da parte dei Vicina con attenzioni davvero maniacali. Sempre all’insegna del buon gusto.
 
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag