Pubblicato il

Amaro Lucano, liquore da Oscar

Il celebre liquore dalla ricetta segreta è capace di attraversare la storia confermandosi un prodotto senza tempo

©Amaro Lucano

Alzi la mano chi non indovina subito a quale prodotto appartenga lo slogan “Cosa vuoi di più dalla vita?”, riconosciuto da tutti come sinonimo di stile di vita ironico e positivo: l’Amaro Lucano ha reso celebre Pisticci, in provincia di Matera dove è nato 121 anni fa, e la famiglia che discende dal Cavalier Pasquale Vena che si tramanda, di generazione in generazione, la ricetta segreta del celebre liquore. Quello che si sa per certo è che l’omonimo nipote del fondatore, al capo della terza generazione dei Vena, affiancato da moglie e figli, continua a preservare l’opera del padre e dello zio condividendo la stessa passione e producendo l’Amaro Lucano sempre nello stesso modo, negli stessi luoghi e con le stesse erbe fornite da contadini fidati, rinunciando a qualsiasi offerta esterna e competendo con multinazionali del settore ben più grandi.

A questo si aggiunge, però, anche una certa dinamicità del Gruppo Lucano che, con l’azienda in costante espansione, continua ad espandersi sia nella gamma delle referenze sia nei mercati. Ecco allora l’acquisizione del marchio Limoncetta con le referenze Limoncetta di Sorrento e Limoncetta Crema, che si inserisce nella strategia di valorizzazione delle eccellenze italiane a livello nazionale ed internazionale. Sfogliando l’ampio catalogo del Gruppo di Pisticci, si incontra, oltre all’Amaro, un vasto assortimento di prodotti come Sambuca, Limoncello e Caffè e una rivisitazione degli stessi nella Linea Anniversario, oltre alla linea con tre referenze appartenenti alla tradizione liquoristica italiana: Mirto, Nocino e Liquirizia F.lli Vena. Se inizialmente non fu facile esportare un prodotto come l’Amaro, culturalmente poco conosciuto fuori dall’Italia finchè negli Stati Uniti hanno cominciato a inserirlo come ingrediente base nei cocktail, oggi il Lucano vanta la sua presenza in Canada, Brasile, Regno Unito, Germania, Belgio, Spagna, Romania, Malta, Albania e persino in Australia e si propone come obbiettivo il mercato cinese.

Passano gli anni, cambiano le mode e i modi di consumo, ma l’Amaro Lucano è sempre capace di piacere al palato, confermandosi un prodotto senza tempo. Lo dimostra anche lo spot diretto dalla 4 volte premio Oscar per i costumi Milena Canonero, con un video ambientato in Italia alla fine dell’Ottocento, quando ebbe inizio la storia dell’Amaro Lucano, in cui compaiono diversi clichè contemporanei: tutto è pensato per sorprendere lo spettatore, proponendo situazioni reali e surreali visualizzate in modo ricercato secondo lo stile della Canonero, proprio a confermare di come il prodotto di Pisticci sia capace di attraversare la storia rimanendo sempre moderno e al passo con gli stili di vita più contemporanei. 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag