Pubblicato il

Sesso: tutto quello che non avete mai osato chiedere

Gli italiani lo fanno meglio dei brasiliani ma peggio degli spagnoli. La frequenza perfetta è una volta a settimana, e il primo rapporto avviene a 17 anni…

Sesso, libido
Courtesy of©Istockphoto
Tante volte abbiamo parlato di felicità e amore, dando consigli o parlando di studi che rivelavano caratteristiche che minavano o miglioravano il rapporto. Ebbene, stavolta i consigli sono tanti, su tutti i fronti. Si parla di felicità, da single o in coppia, di frequenza, di coccole e di picchi d’attività. A dare queste chicche ci ha pensato Happify, app e sito web che utilizza attività interattive di base scientifica per studiare e consigliare i propri utenti. 
 
Che siate single o in coppia, il sesso 2-3 volte al mese è una buona media. Almeno così dicono loro. Il 96% degli intervistati pensa che la dimensione fisica sia maggiormente desiderata quando c’è una connessione emotiva tra i partner. Al contrario di quanto vedete nei film, inoltre, sono gli sposati a darsi più da fare: il 61% dei single e il 18% degli sposati non hanno fatto sesso nel 2015, secondo quanto sottolinea il rispettabilissimo National Survey of Sexual Health and Behavior
 
Tra i 25 e i 59 anni, il 25% lo fa 2-3 volte a settimana, mentre solo il 5% dei single ha questa frequenza. Tranquilli, non è questa a rendervi più o meno felici. Lo dice un recente studio, motivando questo fattore con questa proporzione: più aumenta la frequenza, più cala il desiderio. Le coppie più felici, invece, sono quelle che fanno sesso almeno una volta. Senza però intaccare le coccole e le tenerezze, quelle ci vogliono.


 

A rendere speciale il rapporto, le coccole al termine, i baci e gli abbracci, che piacciono, incredibile ma vero, più agli uomini che alle donne, nei rapporti a lungo termine. Se volete qualche consiglio, imparate a parlare di quello che vi piace fare a letto, cambiate luoghi e orari per spezzare la routine, siate regolari con il vostro piacere, di coppia o singolo. E usate il profumo di muschio, aiuta. Poi c’è anche una contraddizione in termini: le donne sono sessualmente più attratte dalle persone serie, meno da quelle felici. 
 
Passiamo a qualche analisi anagrafica. In accordo con la University of Chicago, il 64% degli uomini, americani e non,  hanno l’orgasmo durante il sesso, mentre solo una donna su tre lo raggiunge. Uno dei più grandi inibitori, per loro, è proprio lo stress. Se la prima volta avviene in media intorno ai 17 anni, il sesso migliore le donne lo raggiungono a 26 anni, mentre gli uomini a 32. Ed, evviva il romanticismo, un interpellato su due ritiene quella con l’attuale partner l’intimità più bella. 
 
Concludiamo con i Paesi più “attivi”: i più soddisfatti sono gli svizzeri, gli spagnoli e, udite udite, gli italiani. Ma sono soltanto 26 i Paesi nel mondo coinvolti in questa ricerca. A seguire, Brasile, Grecia, Olanda, Messico, India, Australia, Nigeria, Germania e Cina. Comunque meglio di niente, no?

Leggi anche:

 
 
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag