Pubblicato il

Alla scoperta della Motor Valley

Cosa fare a Modena e dintorni

Ferrari e Cavallino Logo Ferrari
©Museo Ferrari-Maranello

L’Emilia Romagna è conosciuta come la Motor Valley Italiana. Ma non sono solo Ferrari, Ducati, Maserati e Lamborghini a renderla celebre. La città di Modena ha ufficialmente scalato la classifica. Quale? Quella del luogo dove si trova il miglior ristorante del mondo. Si è a lungo discusso su questo. Ma è proprio qui che l’Osteria Francescana è diventata meta di un vero pellegrinaggio culinario. Merito dello chef Massimo Bottura e del suo menu degustazione che attira visitatori da tutto il mondo. Non è un caso che per mangiarci la lista di attesa sul sito web è di tre mesi.

NEL MIGLIOR RISTORANTE DEL MONDO

Il microcosmo di Modena attira ogni anno circa 48,5 milioni e mezzo di turisti. Non solo le tante attrazioni storico artistiche, ma soprattutto la sua tradizione culinaria è famosa nel mondo. Qui è nato l’aceto balsamico. Le province sono la patria dei migliori prodotti italiani. Che siano parmigiano reggiano, prosciutto, salame. Fino a pochi anni fa, Modena era più che altro una città di passaggio. Questo era dovuto in gran parte al fatto che non ci fossero strutture adeguate per dormire. Il terremoto del 2012 ha messo in luce la città a livello internazionale. Con la ricostruzione dei luoghi più rappresentativi è tornata a splendere di una luce nuova. La maggior parte dei visitatori soggiorna a Bologna, capitale gastronomica a se oltre che capoluogo della regione. Le offerte alberghiere sono di fascia media, niente che impressioni facilmente.

COSA FARE NELLA MOTOR VALLEY

Al contrario, per chi decide di optare per una delle quattro camere di Quartopiano non resterà deluso. Il piccolo ma lussuoso boutique hotel di Modena, proprietà dell’ex direttore generale dell’Osteria Francescana, è un vero gioiello. Camere con soffitti spioventi, arredi in legno, atmosfere a metà strada tra la Provenza e Roma. Per un’esperienza più campagnola c’è il Relais&Chateuax Antica Corte Pallavicina, dove lo chef Bottura e la sua famiglia trascorrono i weekend. Nei pressi di Parma, vanta un ristorante stellato Michelin, una fattoria e la possibilità di intraprendere emozionanti escursioni in bicicletta. Non possono poi mancare i tour enogastronomici. Come quelli di degustazione dell’aceto in cui vengono svelati i segreti dell’invecchiamento. Ma anche i tour tra i migliori negozi e boutique dove fare shopping. La visita ai musei Ferrari e Lamborghini prevede anche una prova in pista di Formula Uno a Maranello in compagnia di un pilota professionista. Cosa volere di più?

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag

Articoli correlati