Pubblicato il

Lavare i piatti in modo efficace

Come lavare le stoviglie a mano nel modo più facile e con un occhio all’ecologia

istockphotos

Se non si possiede una lavastoviglie, lavare i piatti è una di quelle mansioni domestiche che si è obbligati a compiere almeno una volta al giorno. Anche due, quando in famiglia si è in più persone. Ma esiste un modo di farlo efficacemente, nel rispetto dell’ambiente, oltre che velocemente? Ecco alcuni consigli per lavare i piatti.

Consumare poca acqua

Le lavastoviglie di ultima generazione risparmiano acqua rispetto il lavaggio manuale. Ma con qualche accortezza si può minimizzare la risorsa idrica anche lavando le stoviglie a mano. Occorre riempire il lavello di acqua calda (dal potere più sgrassante di quella fredda), e lavare i piatti con essa. Acqua ferma per lavare e acqua corrente solo per risciacquare, è la prima regola per risparmiare. Se avete un lavello a due vasche sarà più semplice, altrimenti procuratevi un catino, un contenitore dove appoggiare le stoviglie lavate e insaponate.

Andare per ordine

Immergete nell’acqua del lavaggio prima i piatti, le posate, le pentole poco sporche. In questo modo l’acqua rimarrà pulita per procedere poi a sgrassare le stoviglie più incrostate e non la dovrete cambiare a metà operazione. Abbiate la cura di togliere tutti i residui di cibo prima di immergere le stoviglie in acqua, aiutandovi con della carta da cucina. Se avete delle teglie o pentole molto sporche, lasciatele in ammollo mezzora prima di sfregare con la spugna.

Scegliere bene il detergente

Se potete, utilizzate un detersivo ecologico. In ogni caso, utilizzate le dosi di detergente consigliate, né più né meno. Se ne usate troppo poco non laverete in modo efficace, se invece ne metterete troppo non avrete alcun vantaggio se non inquinare di più. Non pensate che tanta schiuma equivalga a tanta pulizia. L’azione sgrassante di un detersivo non aumenta con la dose. Tenete poi bene a mente che per certe stoviglie sono più efficaci alcuni ingredienti naturali. Le pentole incrostate si puliranno alla perfezione con l’aceto, i piatti che odorano di pesce o uova profumeranno col limone. Ve ne abbiamo parlato approfonditamente qui.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag