Pubblicato il

Perché la testa è più forte del cuore

Secondo uno studio i nostri sentimenti si possono parzialmente controllare e ci si può così re-innamorare del proprio partner

testa. I 10 comportamenti femminili che portano gli uomini a tradire
iStock

Al cuor non si comanda. O forse sì. Almeno in parte. Uno studio ha infatti dimostrato che possiamo controllare i nostri sentimenti con la testa. Più di quanto pensiamo. In sostanza, ‘basta’ usare il cervello. Gli psicologi dell’università del Missouri-St.Louis e dell’Erasmus University di Rotterdam hanno infatti scoperto che si può amare qualcuno di più o di meno grazie alla forza della propria testa.

La ricerca ha preso in considerazione un campione di 40 persone. Venti che vivevano una relazione di lunga durata e venti che da poco avevano visto concludersi la loro storia d’amore. Ognuno di loro ha portato 30 fotografie dei partner. Inizialmente, si è chiesto ai partecipanti, guardando le foto, di spiegare come si erano innamorati del loro amato o della loro amata e in quel momento hanno misurato i loro impulsi cerebrali.

Quando le persone si concentravano su qualcosa di positivo, le onde cerebrali diventavano più forti così come i sentimenti di attaccamento al partner. Poi si è chiesto ai partecipanti di guardare le foto ma di concentrarsi su pensieri negativi. Con il risultato opposto. L’attaccamento ai partner scendeva e le onde cerebrali erano più deboli.

Non solo testa. “Per controllare il cuore bisogna saper reprimere l’amore e saperlo fare da re”, sottolinea Susan David, psicologa dell’Harvard Medical School.

In sostanza, anche se non possiamo del tutto controllare l’amore, possiamo quantomeno modellarlo. Esistono, quindi, dei piccoli trucchi perché la testa controlli il cuore e possa far risbocciare l’amore. Anche quando sembra ormai svanire.

Fare piccoli cambiamenti può essere uno di questi suggerimenti. Così come sorridere al partner e pensare positivamente. O anche far sesso. Altro trucco è non preoccuparsi e non farsi infastidire dalle piccole cose. Infine, provare nuove cose insieme può essere un buon metodo per far scoccare di nuovo la scintilla.

E mai dimenticarsi di fare domande al partner. Come se ci si incontrasse per la prima volta.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag