Pubblicato il

Isola dei (non) Famosi incontra Ciao Darwin

Prima puntata, ufficiale, per il reality di Canale 5. Ma, tra cast annacquato e inquadrature imbarazzanti, la vera grande protagonista è una scimmia…

Mediaset

E’ andata ieri in onda, in prima serata su Canale 5, la prima puntata de “L’ Isola Dei Famosi”. In realtà una poco gustosa anteprima l’abbiamo avuta lunedì sera. Ma, a causa del maltempo, la produzione ha deciso di sospenderla. E quindi tutto comincia come sempre, con poche novità, con un cast ricco di non famosi, ma senza tuffi dall’elicottero.

Leggi anche: Honduras, le Cayos Cochinos

Al timone del programma, per il terzo anno consecutivo, Alessia Marcuzzi, apparsa un po’ più sprint delle edizioni precedenti. Forse ha capito che il “volemose bene” non si confà allo spirito del gioco. Il compito di affiancarla spetta a Vladimir Luxuria, che ben conosce meccanismi e dinamiche del gioco, avendo vinto l’edizione del 2008. Quella del debutto di Belen Rodriguez, per intenderci, che si classificò seconda. Pungente quanto basta, senza strafare, con quell’aria da maestrina che si muove tra populismo e chiacchiericcio tra dirimpettaie. E con quell’acconciatura che fa davvero troppo Alda D’Eusanio. L’inviato in Honduras è invece Stefano Bettarini, tanto spigliato quanto in difficoltà con l’italiano.

GUARDA LA FOTO STORIA DELLA PRIMA PUNTATA DELL’ISOLA

I protagonisti di questo viaggio, alla conquista del montepremi finale di 100.000 euro, sono:

Giulio Base, Nathalie Caldonazzo, Massimo Ceccherini, Nancy Coppola, Samantha De Grenet, Raz Degan, Eva Grimaldi, Malena, Andrea Marcaccini, Dayane Mello, Moreno, Simone Susinna, Giacomo Urtis e, scelta dal pubblico attraverso televoto, Giulia Calcaterra. Con Dayane Mello, la protagonista in volgarità del red carpet del Festival di Venezia, e Samantha de Grenet a rischio uscita.

La novità più è quella annunciata sin dalla conferenza stampa: “questa sarà un’isola antropologica”, ripete più volte Alessia.  E infatti i concorrenti, per guadagnare un’isola con sempre maggiori agevolazioni, dovranno mettersi alla prova con sfide che combinano destrezza e abilità. Sfidandosi con un comitato scientifico, vale a dire la Dottoressa Tibi. Una scimmia.

Un accostamento che sa tanto dell’altro programma tv “Ciao Darwin”.

Non è un caso che il regista sia sempre lo stesso, vale a dire Roberto Cenci. Il risultato è simpatico, e promette un po’ di dinamiche che potrebbero accendere il programma. E, tenendo conto che il cast non ha grandi nomi di richiamo, ha bisogno di essere svegliato. E il meccanismo svecchiato. I 14 naufraghi seguiranno questo inedito percorso dell’evoluzione, nel corso del quale, ad ogni tappa, corrisponde una conquista fondamentale per la sopravvivenza a Cayo Cochinos. Si parte dall’isola Primitiva, per approdare poi all’isola delle Caverne, a quella del Fuoco, dei Metalli e così via. Fino al ritorno alla civiltà.

A questo si aggiunge dei replay, scelti dalla produzione, che hanno più volte mostrato tette e culi, ovviamente femminili, durante la prova. Con quelle inquadrature, montate ad hoc anche per i titoli di coda del programma, e quindi totalmente decontestualizzate, davvero imbarazzanti. E un altro anello di congiunzione con il programma “antropologico” di Bonolis ce l’abbiamo. Peccato che Alessia non sia Paolo, e che non abbia quella capacità logorroica di accompagnare e di rendere il tutto il meno banale possibile.

Un concorrente dell’ Isola, intanto, diventa protagonista della cronaca nazionale.

L’ex fidanzata del modello Andrea Marcaccini, intervistata da Chi, ha dichiarato “L’ho denunciato per stalking, violenza privata, lesioni e sequestro di persona”. Possiamo quindi dire che l’Isola ha avuto inizio. Ma, almeno, un favore, togliete quello slogan “E’ tutto sotto controllo” (che sembrerebbe dire “è tutto organizzato”). E dateci “Matti, siamo tutti matti”, la sigla di Renato Zero. Almeno calza di pi

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag