Pubblicato il

Ferragamo in cucina a Dubai: tradizione e qualità

Cultura e qualità italiana negli Emirati grazie al nuovo Il Borro Bistrò voluto da Ferruccio Ferragamo

Vino de Il Borro, ristorante di Ferragamo
© Il Borro Tuscan Bistro.

Ferragamo: un nome, un’icona, uno stile per quella che è, attualmente, una delle principali aziende del settore del lusso. Ma lo storico marchio non è solo una solida realtà del mondo della moda. Già Firenze gode della presenza del Borro Bistrò. Che però è una sorta di sezione distaccata del Il Borro Resort e Spa che si trova a San Giustino di Valdarno. Il bistrò di ispirazione toscana ha aperto anche a Dubai. Precisamente presso il Jumeriah Al Naseem Hotel. Il locale, illuminato dal sole degli Emirati, si apre con una vista sulla laguna delle tartarughe.

IL BORRO BISTRO’ DI DUBAI

Gli interni sono caratterizzati da linee eleganti. Si notano i lampadari in ottone e una prevalenza di bianco. La luce del sole e il verde all’interno animano il ristorante. Che si presenta moderno, accogliente e sobrio. L’approccio bio del ristorante è parte integrante del modo di pensare di Ferruccio Ferragamo. Una tendenza che ben traspare nel concept de Il Borro. Lo scopo è quello di usare eticamente le risorse e servirsi degli ingredienti nel modo più genuino possibile. Si lavora si in sinergia con i fornitori locali. Ma, allo stesso tempo, vengono importati ingredienti che provengono dai giardini de Il Borro Relais & Châteaux in Toscana. Vengono recapitati quattro volte alla settimana. Ad assicurare che frutta e verdura siano di stagione, sia per l’Italia che per Dubai.

I PUNTI DI FORZA DEL NUOVO LOCALE DI FERRAGAMO

Ecco quindi ingredienti genuini e freschissimi che fanno bella mostra nell’elegante presentazione dei piatti. Allo chef Andrea Campani il compito di innovare ed aggiornare menu e piatti. Il ristorante si dispone su oltre 130 mq all’interno del lussuoso hotel. Può ospitare fino a 140 persone. A firmarne l’allestimento lo Studio63, lo stesso che ha curato lo spazio di Firenze e quello in Valdarno. Attenzione alla qualità e comfort dei clienti saltano subito all’occhio. Cosi come l’offerta enogastronomica che propone. Il cui punto di forza è dato proprio dall’autenticità del menu e dalla materia prima. Anche a Dubai, quindi, si può scoprire il valore della cottura giusta della bistecca alla fiorentina. Ma anche quella della pasta realizzata fresca. O il sapore del pane senza sale. Cultura e qualità italiana nel territorio degli Emirati che mirano a farsi conoscere anche in altre parti del mondo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag