Pubblicato il

Sesso alla prima uscita, le danesi sul podio

La top ten del sito di incontri Victoria Milan sulle Nazioni più “veloci” ad incontrarsi a letto

sesso alla prima uscita

Sesso alla prima uscita, scelta di un nuovo partner o scelta di un amante. Danesi, francesi e norvegesi sono le più “abili” in questi campi. Anzi, per essere precisi, le più “veloci”. Si legge nei risultati di un’indagine condotta da Victoria Milan – sito di incontri per persone sposate e fidanzate in cerca di un tradimento.

Sesso alla prima uscita: il successo dei siti di incontri

Non è la prima volta che piattaforme online conducono studi sugli amanti della “scappatella”. Da Tinder a Levepedia, da Gleeden a Incontri EXTRAconiugali, il successo di luoghi virtuali in cui sperimentare il sesso sconosciuto è chiaramente in crescita. E riguarda tutte le Nazioni. Nella presentazione di Victoria Milan si legge: “Il miglior sito per incontri extraconiugali. Sicuro, protetto e anonimo; creato specificamente per i rapporti extraconiugali; persone Vere, profili verificati”. Siamo nell’era delle avventure confidenziali, dove non c’è spazio per l’esperienza personale. Il sito controlla dati, serietà e riservatezza degli iscritti garantendo “discrezione”.

E chi è in cerca di nuove avventure si registra su siti come questo, anche solo per organizzarsi “seratine” fuori porta prima di partire, magari per un viaggio di lavoro. E’ la moda del momento e non è detto che venga seguita solo per solitudine. Si tratta di un’inclinazione, del desiderio di trasgredire e di rimanere saldi al principio odierno del “tutto e subito”.

Sesso alla prima uscita: lo studio di Victoria Milan

Abbandonate la vecchia regola del divieto al sesso alla prima uscita. Victoria Milan ha chiesto a 5.650 dei suoi membri femminili più inclini al tradimento e provenienti da tutto il mondo, quanto tempo ci vuole per trovarsi a letto la prima sera.

Danimarca, Francia e Norvegia sono sul podio tra le nazioni, con la maggioranza delle donne che termina il suo primo incontro con un nuovo amante tra le lenzuola. Il 56% delle donne francesi preferisce ritornare sul luogo d’incontro per fare sesso. Mentre le donne danesi (57%) e le norvegesi (68%) sono più propense a farlo in hotel. Le signore affermano di non aspettarsi di fare sesso alla prima uscita. La decisione viene presa durante l’incontro. Maggiore è l’attrazione, maggiore è la possibilità di arrivare al sodo.

Usa, Belgio e Polonia agli ultimi posti

Le donne della Polonia sono le meno propense a terminare la serata a letto con solo il 12%. Tuttavia, al secondo incontro, il 41% abbasserà la guardia. Il fondatore e CEO di Victoria Milan, Sigurd Vedal, afferma che non c’è nulla di sbagliato nella velocità dell’incontro sessuale. “Il sesso è una parte cruciale di ogni relazione. Sapere cosa vuoi e come lo raggiungerai è estremamente attraente. E dubito che le avances delle donne francesi, danesi o norvegesi al primo incontro saranno mai rifiutate”.

Dei 10 Paesi intervistati, Victoria Milan stila la classifica del numero medio di incontri di cui le donne hanno bisogno per finire a letto con il nuovo amante. Danimarca 1.58. Finlandia 1.68. Francia 1.72. Norvegia 1.77. Svezia 1.99. Spagna 2.07. Paesi Bassi 2.24. Usa 2.32. Belgio 2.69 e Polonia 2.93.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag