Pubblicato il

Chiacchiere vegan al forno: la ricetta della sfoglia dolce

Le croccanti sfoglie dolci tipiche di questo periodo in versione vegan

istockphotos

Frappe, chiacchiere, crostoli, galani, bugie, cenci: ogni regione d’Italia le chiama in un modo diverso. Il minimo comune denominatore di questi dolci è il Carnevale, periodo in cui tutte le pasticcerie, i forni, i bar traboccano di vassoi con le croccanti sfoglie zuccherate. La versione classica prevede un impasto con burro e uova, mentre noi vi proponiamo la ricetta delle chiacchiere vegan, seguendo lo spunto di Vegolosi. Una variante leggera, perché cotta nel forno e non fritta.

Chiacchiere vegan: ingredienti per 4/6 porzioni

farina integrale o semi integrale 300 gr
amido di mais o maizena 50 gr (in alternativa fecola di patate)
lievito naturale o cremor tartaro8 gr
zucchero di canna 60 gr
la scorza grattugiata di un limone biologico
olio di mais 50 ml
succo di mela 30 ml
latte di soia 120 ml circa
zucchero a velo (per decorare)

Procedimento

Per preparare le chiacchiere vegan si comincia mescolando tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, e tutti quelli liquidi in un’altra. Si amalgamano bene tra loro e quindi si uniscono. Si creerà un impasto che si potrà lavorare con le mani, fino ad ottenere una palla liscia e morbida, che dovrà riposare in frigorifero, coperta, per circa mezz’ora.

A questo punto, si stende l’impasto (diviso in due panetti per facilità) su una spianatoia con l’aiuto di un mattarello. Occorre riuscire a rendere la sfoglia ben sottile per avere una consistenza friabile e croccante, ma che allo stesso tempo si scioglierà in bocca. Con una rotella dentata si procede quindi a tagliare dei rettangoli della lunghezza (circa 10 centimetri per 5 di larghezza). Praticate un taglio al centro di ogni rettangolo di sfoglia.

Potete ora infornare le chiacchiere vegan. Rivestite una teglia con carta da forno. Preriscaldate a 180 gradi (forno statico) e cuocete le sfoglie per circa 10 minuti. Quando la superficie diventerà dorata saranno pronte. Una volta raffreddate si possono decorare con lo zucchero a velo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag