Pubblicato il

Julianne Moore e quell’amore per piume e frange

L’attrice dimostra di amare gli abiti più vivaci e movimentati. Che, d’altronde, valorizzano la sua silhouette

MaxPPP/LaPresseOnly Italy

Julianne Moore è una di quelle ultra cinquantenni che sembrano aver stretto un patto con il Diavolo per non invecchiare. Splendida come non mai, naturalmente elegante come poche. Oltre che capace di inanellare una serie di film di successo. Rompendo il cliché dell’attrice non più giovanissima che ad Hollywood non trova posto, se non recitando il ruolo della ‘mamma di’.

Lo stile ‘movimentato’ di Julianne Moore

Talento e bellezza certamente fanno parte del bagaglio di Julianne Moore. Ma anche stile, in abbondanza. Il suo fisico asciutto, non esile ma leggiadro, si presta invidiabilmente sia agli abiti da gran gala che ai minidress da cocktail. Tuttavia, è evidente che l’attrice (e le case di moda) hanno individuato un leit motiv, un tema che alla rossa star si addice particolarmente bene. Parliamo di abiti effetto piumato o arricchiti da frange. L’attrice sfoggia assai di frequente questi outfit ‘movimentati’, vivaci, che accompagnano i gesti e rendono la silhouette voluminosa.

NEW YORK, NY - MAY 01: Julianne Moore attends the "Rei Kawakubo/Comme des Garcons: Art Of The In-Between" Costume Institute Gala at Metropolitan Museum of Art on May 1, 2017 in New York City. (Photo by Theo Wargo/Getty Images For US Weekly)
Julianne Moore al Costume Institute Gala presso il Metropolitan Museum of Art – 2017 New York City. (Photo by Theo Wargo/Getty Images For US Weekly) in Calvin Klein by Appointment.

Di recente per esempio, in occasione del MET Gala, Julianne Moore ha indossato un abito sottoveste Calvin Klein By Appointment. Ricamato con perline trasparenti e ornato di piume policrome dipinte a mano. Accompagnato a delle décolleté in pitone bianco con tacco alto e una clutch squadrata in metallo spazzolato CALVIN KLEIN 205W39NYC.

(140519) -- CANNES, May 19, 2014 (Xinhua) -- U.S. actress Julianne Moore and Canadian director David Cronenberg arrive for the screening of "Maps To The Stars" during the 67th Cannes Film Festival in Cannes of France, May 19, 2014. The movie is presented in the Official Competition of the festival which runs from May 14 to 25. (Xinhua/Ye Pingfan)
A Cannes 2014 in Chanel (Xinhua/Ye Pingfan)

Per calcare il red carpet di Cannes nel 2015 ha scelto un capo Armani Privé (immagine di copertina) dove il corpetto era voluminosamente decorato di piume nere e la gonna di perline. L’anno precedente per la stessa occasione è stato un abito lungo rosa antico Chanel a ricordare i ruggenti anni Venti con piume e perline all over.

Image licensed to i-Images Picture Agency. 05/11/2015. London, United Kingdom. Julianne Moore arriving at the Hunger Games: Mockingjay - Part 2 premiere in London. Picture by Stephen Lock / i-Images Londra, Prima di Hunger Games: Moclingjay parte 2LaPresse -- Only Italy
A Londra in ALexander McQueen. Image licensed to i-Images Picture Agency. LaPresse — Only Italy

E ancora, alla première di Hunger Games a Londra ha scelto un abito corto interamente ricoperto di frange sottilissime. Disposte a balze all over, firmato Alexander McQueen. E potremmo continuare con l’abito anni Venti Givenchy, color verde smeraldo tempestato di frange formate da perline indossato ai SAG Awards 2015. Della stessa maison, anche l’abito a sirena indossato ai Golden Globes, con gonna degradé ‘agitata’ da fitte frange piumate.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag

Articoli correlati