Pubblicato il

Activewear: giacca da montagna per l’outdoor

La giacca che si adatta a condizioni metereologiche molto variabili. L’activewear di Columbia e Dynafit per gli amanti dell’outdoor

La giacca Ultra Light Shakedry di Dynafit
Courtesy of Dynafit

Una giacca per gli amanti dell’outdoor, che conoscono bene le difficoltà che nasconde la montagna. Brusche variazioni metereologiche, repentine modifiche della temperatura, condizioni variabili in caso di significative alternanze altimetriche. Specie se si svolge un’attività sportiva aerobica, come nel caso del trail running. Nella corsa di durata attraverso i sentieri, l’uso del corretto abbigliamento diventa un fattore determinante. Oltre le scarpe è soprattuto la giacca a svolgere un compito importante. Da un lato deve disperdere il calore prodotto dal corpo in fase di sudorazione. Dall’altro mantenere una temperatura corporea confortevole. Come ci riesce? Utilizzando la tecnica del multistrato o multilayer, ovvero la versione tecnologica del classico modo di vestirsi a cipolla.

La giacca Montrail Shell Outdry Ex Light di Columbia
La giacca Montrail Shell Outdry Ex Light di Columbia

La giacca testata da Columbia

Columbia è un brand nato a Portland in Oregon, dove il clima è piuttosto variabile e ben si presta ai “tough test” dell’azienda statunitense. La giacca sportiva Montrail Shell Outdry Ex Light è una giacca molto leggera, adatta alla corsa in montagna. Protegge l’atleta in tutte le condizioni metereologiche, anche quelle peggiori grazie ad una serie di caratteristiche specifiche. Costruita con cuciture termosaldate, resiste a vento forte e pioggia – è dotata anche di cappuccio – ma resta traspirante. In questo modo si rimane sempre asciutti, anche quando le condizioni diventassero estreme.  In caso di necessità anche le mani possono rimanere all’asciutto grazie all’uso di tasche resistenti all’acqua nella parte anteriore della giacca. Costruita in materiale riflettente per situazioni di scarsa visibilità è disponibile al prezzo di 200 €.

Solo due strati per Dynafit

La giacca Ultra Light Shakedry di Dynafit , realizzata in collaborazione con Gore-Tex, ha il pregio di essere costituita da sue soli strati, pur avendo le funzionalità tipiche della soluzione a tre strati. Questo grazie all’utilizzo del tessuto GTX Active Shell, che si caratterizza per l’assenza di un outer layer. Al suo posto vi è una leggera pellicola chiamata Permanent Beading Surface, che è idrorepellente e fa scivolare via l’acqua e umidità. E consente alla giacca di essere molto leggera – pesa solo 130 grammi – ed è facilmente ripiegabile in tasca, se le condizioni dovessero migliorare. Lo strato interno è una fodera che aiuta la traspirazione, grazie anche al sistema di ventilazione Active Airflow. Si tratta di inserti perforati a laser, presenti sia sotto le braccia che lungo la schiena. Che fanno circolare aria e impediscono al suore di ristagnare. La Ultra Light Gore-Tex Shakedry è in vendita a 300 €.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag