Pubblicato il

Crema di nespole, delizia al cucchiaio (veg)

La ricetta per un semplice e originale dessert che profuma d’estate

istockphotos

Le nespole giapponesi (da non confondersi con le nespole comuni – invernali) sono in questo periodo dell’anno sui banchi di frutta, con il loro colore arancione che tanto ricorda le albicocche. Sono un frutto spesso dimenticato, ma molto ingiustamente. Oltre ad essere sane, si prestano a preparazioni originali, dolci o salate. Vogliamo proporvi una ricetta molto semplice di un dessert, la crema di nespole, perfetta da mangiare al cucchiaio come un budino alla frutta oppure da utilizzare per farcire torte, crostate o semplici fette di pane. Ecco come realizzare una crema di nespole, completamente vegana.

nespole giapponesi
nespole giapponesi

Crema di nespole: ingredienti per circa 3 coppette

350 gr di nespole giapponesi
2 cucchiai di farina 00
2 cucchiai di zucchero di canna
400 ml di latte di soia (o di riso)
succo di mezzo limone

Procedimento

Mondate le nespole: togliete la buccia e i semi interni, e tagliatele a pezzetti. Mettetele in un pentolino con il succo di limone e lo zucchero, e fate cuocere fino a che saranno disfatte, mescolando spesso. Una volta ottenuta questa sorta di marmellata, passatela al setaccio per eliminare i grumi. Mettete ora la crema di nespole in un recipiente, dove aggiungerete la farina setacciata e il latte un poco per volta. Con la frusta, rendete il composto omogeneo. Una volta che gli ingredienti si saranno ben amalgamati, metteteli sul fuoco a bagnomaria. Mescolate fino a che il budino si addenserà. Trasferite la crema nelle coppette e lasciate raffreddare prima di servire.

Potete servire la crema di nespole veg accompagnata da biscotti (sempre vegan), magari creando strati che si alternano alla crema. In questo caso, disponeteli finché il composto è ancora caldo.  Oppure accompagnando con una spolverata di cannella e cacao amaro, per dare un tocco di contrasto ‘speziato’. Anche la classica panna montata (vegetale) sarà un accompagnamento goloso.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag