Pubblicato il

Togetherness festival: a Londra per riscoprire l’intimità

Appuntamento il 20 e il 21 maggio con il primo Togetherness Festival del mondo per conoscere l’amore oltre il sesso

Togetherness Festival: i segreti per la perfetta intimità
©iStockphoto

Con il Togetherness Festival di Londra si parla di intimità. Che vuol dire migliorare l’amore e il sesso. La chiave di una grande relazione infatti va oltre la fisicità. Si tratta di togliere la maschera e rivelare all’altro se stessi. C’è ancora qualcosa che dobbiamo sapere sul sesso a quanto pare. L’ingrediente mancante può rivelarsi un gioco non solo per individui, ma per intere nazioni. Se il sesso è centrale nella cultura occidentale ormai da decenni, manca l’elemento magico che aggiunge quel significato fondamentale.

E’ quanto afferma Adam Wilder, creatore del primo Festival of Togetherness del mondo. E l’elemento mancante è l’intimità. Che si rivela essere il vero tabù della nostra società. In quanto è la cosa che temiamo perché si tratterebbe di togliere quella maschera dietro cui molti si nascondono. Ma è anche la chiave per essere più liberi, più felici e più vivi. E che potrebbe cambiare non solo la nostra vita personale ma anche quella sociale.

IL PRIMO TOGETHERNESS FESTIVAL DEL MONDO

Wilder spera che l’appuntamento di Londra, il 20 e il 21 maggio, con il Togetherness Festival, posso portare ad una rivoluzione che trasformerà tutto quello che pensiamo di sapere sul sesso. Intimità e sesso sono ovviamente connessi. Ma, nel periodo successivo alla rivoluzione sessuale degli Anni Settanta l’attenzione si è sempre focalizzata più sul sesso. E meno sull’intimità. Naturalmente si può fare sesso senza intimità e viceversa. Ma quando i due elementi si mettono insieme l’esperienza è di tutt’altro tipo. Le persone hanno paura di articolare i desideri che porterebbero ad una vera intimità. Ma se non si articolano questi desideri non si sperimenterà mai a pieno il potenziale di una relazione. Addirittura il solo nominare la parola “intimità” spaventa. Ecco perché Wilder parla principalmente di connessione umana o di arricchimento delle relazioni.

IL FESTIVAL DELL’INTIMITA’

Il festival si concentra sull’apprendimento delle competenze che gli organizzatori reputano essenziali per praticare l’intimità. Lo scopo è quello di rendere l’intimità più visibile nella cultura occidentale: è un qualcosa che ognuno può guadagnare. I momenti salienti della manifestazione includono anche un laboratorio di coccole che promette di esplorare il tocco al di fuori della sfera sessuale. Una sessione sulle attenzioni per migliorare il sesso. E una sulle abilità linguistiche e di comunicazione che aiutano a costruire intimità nei rapporti. Se si ottiene una relazione individuale più soddisfacente si possono migliorare le cose anche nella vita sociale e in quella politica. In un’era in cui il mondo si sente diviso, il Togetherness esplora l’importanza delle relazioni umane e come si possono connettere insieme. Il programma curato nei dettagli offre un modo per imparare, sentirsi a proprio agio ed esplorare i propri limiti.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag