Pubblicato il

Animali in ufficio: fanno bene a chi lavora

Portare il cane sul posto di lavoro aumenta il benessere dei dipendenti e la loro produttività

animali in ufficio
istockphotos

Non è la prima ricerca che giunge a questo risultato: gli animali domestici sul luogo di lavoro fanno bene ai dipendenti. Volete migliorare la qualità della vostra giornata lavorativa (o quella dei vostri dipendenti)? Portate gli animali in ufficio, in particolare il vostro cane. Fino ad alcuni anni fa era impensabile ipotizzare un ufficio abitato da cani e gatti, ma oggi sta diventando un’usanza sempre più comune. A ragione. Ecco i risultati della ricerca promossa da Mars Italia.

Animali in ufficio per lavorare meglio

La ricerca è stata condotta dal Banfield Pet Hospital di Mars (rete di cliniche veterinarie), in occasione della settimana del ‘Take your pet to work’.  Ed è giunta alla conclusione che un animale domestico rende la giornata lavorativa più piacevole e proficua. In generale, la presenza di un pet infatti riduce lo stress, favorisce il benessere, aumenta la serenità. Se questi benefici vengono trasposti sul luogo di lavoro, ne conseguono migliori prestazioni e produttività. In particolare, la ricerca riscontra miglioramento dell’umore (anche del 93%!). Riduzione dello stress (sempre del 93%). Miglior equilibrio tra  lavoro e vita privata (91%). Maggiore attaccamento all’azienda (91%). Diminuzione del senso di colpa nel lasciare a casa il proprio pet mentre si è sul posto di lavoro (91%).

Uffici pet-friendly dunque, per rendere più gradevole la permanenza dentro essi. Una strategia che già molte aziende stanno adottando. Google incoraggia gli umani a portare il loro cane. Amazon conta oltre 2.000 dipendenti che hanno registrato il loro cane nella sede di Seattle. Dove ad attenderli trovano biscotti, fontanelle d’acqua, guinzagli, e persino un’area cani dove possono stare sciolti in tutta sicurezza. I millennials, generazione che per scelta rimanda di molto l’idea di un figlio, spesso scelgono di prendere un cane. Ecco che dopo il child-care, il pet-care è la nuova frontiera del rendere felice il lavoratore. Anche considerato quanto costa un dog sitter o un asilo per cani quotidiano. Cani felici, lavoratori felici, aziende funzionanti: cosa volere di più?

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag