Pubblicato il

Conservare i pomodori: trucchi e consigli

Non tutti sanno che esiste il giusto metodo per conservare i pomodori in frigorifero e farli durare più a lungo

conservare i pomodori
istockphoto.com

COME CONSERVARE I POMODORI

Raccogliere oppure acquistare, mangiare e conservare i pomodori è molto frequente in questo periodo. Si tratta infatti di uno degli ortaggi più gustosi di stagione. Freschi e saporiti, succosi e deliziosi, ben si prestano a varie ricette. Possono essere mangiati ad insalata con un filo d’olio d’oliva, sale, basilico fresco oppure origano. Sono perfetti per una fresca caprese (pomodoro e mozzarella) oppure con il tonno. Ottimi per bruschette e panzanella, ma anche per la preparazione di ricette calde come pomodori al riso e sughi. Tuttavia, bisogna conservarli in maniera corretta per evitare che si guastino in pochi giorni.

CONSERVARE I POMODORI IN FRIGORIFERO

Prima di tutto bisogna aver cura di conservare i pomodori in frigorifero. C’è chi li tiene in una cesta a temperatura ambiente, ma non è consigliabile. Matureranno troppo e si guasteranno molto velocemente. Il problema principale riguarda la perdita dei succhi all’interno del pomodoro che avviene per evaporazione. Ciò accade dal picciolo e ce ne rendiamo facilmente conto perché il pomodoro inizia ad aggrinzirsi. Esistono però dei piccoli trucchi per rallentare questo procedimento.

TRUCCHI PER CONSERVARE I POMODORI

Lo chef celebre su Youtube J. Kenji López-Alt ha scoperto una tecnica intelligente che richiede solo pochi secondi. Usando questi semplici trucchi i pomodori dureranno più a lungo ed eviteranno di aggrinzirsi dopo pochi giorni. Prima di tutto, bisogna pulire il picciolo dai rametti più lunghi e dalle foglioline. Una volta rimasto il pomodoro pulito, basterà porlo a testa in giù su una superficie piana. Ad esempio sopra un vassoio piatto, che poi avremo cura di porre all’interno del frigorifero.

UN ULTERIORE PICCOLO TRUCCO

Se abbiamo acquistato una grande quantità di pomodori e desideriamo conservarli al meglio, possiamo aggiungere una variante al metodo sopra esposto. Fatta salva la tecnica della pulizia del picciolo, applichiamo sullo stesso un pezzettino di nastro adesivo trasparente. In tal modo ostacoleremo ancor di più l’evaporazione dei liquidi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag