Pubblicato il

Corda: saltare fa bene. L’esercizio dell’estate

Silhouette scolpita, muscoli tonici e migliore resistenza: ecco i motivi per cui, secondo il coach Nabil Azarzar, bisognerebbe riscoprire questa pratica sportiva

saltare la corda
Courtesy of©MichaelSvoboda/iStock

Chi da bambina, almeno una volta, non ha giocato con la corda nel cortile di casa o in quello della scuola? Molto più di un semplice passatempo. Parliamo di un vero e proprio sport che, non a caso, viene utilizzato da innumerevoli atleti in fase di riscaldamento.

Come riporta il magazine francese Madame Figaro, questa pratica aiuta a tonificare i muscoli, bruciare calorie, migliorare la frequenza cardiaca etc. Nabil Azarzar, coach del centro sportivo l’Usine di Parigi, ha fatto luce sulle ragioni per cui questa disciplina sarebbe da prendere seriamente in considerazione. Offre infatti tantissimi benefici.

Salto con la corda: l’allenamento dell’estate

Bastano piccole accortezze per trasformare la corda nel proprio sport del cuore. Ovviamente bisogna iniziare in maniera graduale ricordandosi di non saltare sempre con due piedi o con lo stesso ma alternare. Inoltre, sudando, mai dimenticare l’acqua: bere è fondamentale.

E’ uno sport molto accessibile

Per saltare la corda non serve chissà cosa. E’ facile. “Basta acquistare una corda che può costare dai 3 ai 15 euro a seconda del modello e via, si può iniziare l’allenamento”- ha spiegato l’esperto. Un occhio di riguardo merita l’abbigliamento. Importante scegliere il reggiseno giusto così come le scarpe che devono essere in grado di ammortizzare l’impatto del salto a contatto con il terreno che, nel caso di parquet o asfalto, rende il lavoro più semplice rispetto a uno più morbido. Come scegliere la lunghezza giusta? “Basta posizionare il piede sulla corda, prendere in mano le maniglie e verificare che arrivino all’altezza delle ascelle” – ha precisato il coach.

Fa bene al cuore

Saltare è un ottimo esercizio cardiovascolare. Ebbene sì, la corda permette di allenare e rinforzare il cuore migliorando la circolazione sanguigna.

Tonifica i muscoli

Saltare la corda è un esercizio che va a rinforzare quasi tutti i muscoli del corpo. “I muscoli vengono tonificati e sollecitati dai salti”. Ma niente paura. “Il potenziamento non li fa crescere a dismisura” – rassicura l’esperto.

Sfina la silhouette

Se la pratica è regolare, si possono modellare tanto le cosce quanto i glutei e tutta la cintura addominale. Non a caso i pugili usano la corda per perdere peso e grasso prima del combattimento.

Aiuta a bruciare calorie

Saltare, inoltre, permette di consumare moltissime calorie.”15 minuti di corda corrispondono a 30 minuti di nuoto o jogging. Ergo, in una sessione di 20-30 minuti di allenamento, si arrivano a bruciare 300-400 calorie. Sarebbe dunque bene allenarsi 3 volte a settimana. Ogni sessione dovrebbe prevedere delle fasi attive ma anche dei piccoli recuperi”- ha fatto notare Azarzar. Al bando la pigrizia, che sia a casa, in palestra o all’aperto, è giunta l’ora di saltare!

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag