Pubblicato il

Gli essential per lui: cosa portare in valigia?

iStock

Mai rinunciare agli essential, capi di abbigliamento fondamentali per il viaggio. Perché va bene il relax, ok il riposo, ma andare in vacanza senza preoccuparsi del proprio aspetto può essere controproducente. Anche per l’uomo la scelta del capo giusto da mettere in valigia prima di partire ha importanza quanto quello della donna. Si tratta di una questione di strategia. Una vacanza al mare non è più solamente pinne, fucile ed occhiali. Ma può generare occasioni di svago più impegnative, che di conseguenza necessitano di dotarsi dell’abbigliamento adeguato. Ed evitare brutte figure a causa di un look inappropriato. O peggio di saltare una serata imperdibile per non aver opportunamente studiato in anticipo quale parte del guardaroba portare con sé. Oltre al buon gusto, potrà essere utile seguire 3 semplici consigli di base su cui impostare l’organizzazione dell’abbigliamento da viaggio.

3 consigli per scegliere gli essential

Primo. Non è necessario riempire una valigia extralarge. Soprattutto quando si sta fuori per una sola settimana. Il segreto è saper scegliere capi interscambiabili, evitando abbinamenti di colore improbabili. Per cui è preferibile mettere in valigia capi con tonalità piuttosto neutre, come il beige, il bianco o il blu. Varianti tipicamente estive e facilmente accostabili. Meglio evitare fantasie stravaganti, che impongano trovate stilistiche che vadano a finire oltre i confini con la realtà.

Secondo. Giusto portare con sé capi tipicamente legati ad una vacanza estiva, ma è sempre utile mettere in valigia anche un look più formale. Adatto, per esempio, ad una cena di gala al ristorante o ad un aperitivo in spiaggia. Per cui accanto agli indispensabili bermuda e t-shirt, una camicia di cotone o di lino può salvare la serata. Meglio se abbinata ad un pantalone classico e sportivo. Un chinos più che un cinque tasche, possibilmente con una vestibilità slim. Ma anche un pantalone con gamba larga e cadente, magari in lino, può essere un’opzione per chi ama vestire con personalità.

Un’alternativa al classico pantalone: in lino, con gamba piuttosto larga e poggiata sulla scarpa

Terzo. Per completare il pacchetto degli essential per la vacanza al mare ci sono ovviamente anche le scarpe. Al mare è bandita la calza, per cui si può completare il look con una classica sneaker o un mocassino in pelle o scamosciato. Scarpe perfettamente abbinabili sia con i pantaloni corti che con quelli lunghi. L’infradito? Non deve mancare, ma è meglio riservarlo alla spiaggia.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag