Pubblicato il

Robert Redford: gli 81 anni dell’attore californiano

Cadute e successi dell’interprete dal cuore ambientalista

Robert Redford
La Presse

Robert Redford e il 2017. Un rapporto particolare quello che intercorre tra il celebre attore americano e l’anno attualmente in corso.

Il 18 agosto 2017 Redford compie 81 anni e oggi può guardarsi indietro deridendo in qualche modo la soglia degli 80. Ormai se la lascia alle spalle, il decennio è stato scavalcato e quindi avanti tutta verso la prossima sfida. Ricordiamo inoltre che proprio nel 2016 l’attore ha deciso di ritirarsi ufficialmente dalla recitazione. Proseguirà invece la carriera da regista.

LEGGI ANCHE: VENEZIA 2017: I LEONI D’ORO ALLA CARRIERA

Durante il prossimo Festival di Venezia riceverà il Leone d’oro alla carriera. E lo farà in una cornice che lo riunirà con Jane Fonda sua partner storica nel film A piedi nudi nel parco.

Robert Redford: una carriera lunghissima e di successo

Redford è uno dei più noti attori e registi del cinema internazionale. Oltre alla carriera d’attore, nel 1990 ha fondato insieme con l’amico regista Sydney Pollack il Sundance Film Festival. Oggi divenuto uno dei festival indipendenti più rinomati all’interno del circuito cinematografico.

Nel corso della lunga carriera ha ricevuto due premi Oscar. Nel 1981 come miglior regista per Gente comune e uno alla carriera nel 2002.

Di Redford si conosce la longeva filmografia da attore e l’impegno politico nel sostegno del Partito Democratico statunitense. Negli ultimi anni è nota anche la forte militanza nel campo dell’ambientalismo.

Robert Redford in Tutti gli uomini del Presidente
Robert Redford in Tutti gli uomini del Presidente

Con la sua ‘zazzera’ bionda ha conquistato Hollywood. Indimenticabili i suoi ruoli in Tutti gli uomini del Presidente e in Il grande Gatsby. Di recente è apparso in Leoni per agnelli, dove ha firmato la regia, mentre sarà presto a Venezia nel film Netflix Our souls at Night: ultima prova d’attore prima del ritiro.

Celebri sono stati gli amori della sua carriera. Nel 1958 si sposò con Lola Van Wagenen. Nel 1960 ebbe una figlia, Shauna e nel 1962 un figlio, James. La terza figlia, Amy, nacque nel 1970. Nel 1985 divorziò dalla moglie per risposarsi nel 2009 con l’artista tedesca Sibylle Szaggars. Della sua gioventù sono noti anche gli episodi meno facili. La dipendenza da alcol e la fuga bohemienne in Europa dopo la morte precoce della madre.

Oggi festeggiamo il +1 ricordando sia i successi sia le fragilità dell’uomo dietro il personaggio. Una caratteristica che Redford non ha mai nascosto e che da sola spiega bene tutta la sua straordinaria umanità.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag