Pubblicato il

Eliminare gli insetti. Ecco i trucchi più efficaci

I consigli degli esperti per eliminare gli insetti e le creature più fastidiose dell’estate e non solo

Formiche in casa, eliminare gli insetti
istockphotos

L’estate non è ancora finita. E nemmeno, quindi, i problemi di insetti. Che arrivino volando, insinuandosi in ogni pertugio o approfittando del pelo dei nostri amici animali sono sempre in agguato. Eliminare gli insetti è un problema che si ripresenta puntuale ogni estate e non solo. Non importa che si viva in città, in campagna, al mare oppure in montagna. Ogni luogo ha i suoi insetti ed alcuni insetti stanno in ogni luogo. Purché trovino le condizioni ideali per sopravvivere e riprodursi. Good Housekeeping ha raccolto i consigli di Bob Vila, portavoce dell’associazione nazionale di gestione dei parassiti statunitense, per liberarsi dei principali insetti che infestano le nostre case.

Quando “il pericolo” arriva volando

Alcuni degli insetti più comuni e fastidiosi sono volanti. Possono essere sostanzialmente innocui o più o meno nocivi. In ogni caso non è mai piacevole averli intorno. Le zanzare sono probabilmente le più irritanti. Queste subdole creature succhiasangue sono l’incubo dell’estate. Liberarsene può rivelarsi più complicato del previsto. Ma adottando qualche accortezza è possibile arginare il problema. Come ad esempio ridurre al minimo le fonti di umidità. Dove ci sono acqua e liquidi, infatti, le zanzare proliferano. Bisogna fare attenzione a non lasciare bicchieri e bottiglie pieni, controllare le grondaie e i sottovasi. Non meno fastidiose ma meno dannose per la pelle, le mosche amano, invece, sporcizia e rifiuti. Per questo è importante chiudere bene cestini e sacchetti della spazzatura, sigillare il cibo e tenere puliti giardini e cortili.

fastidiose zanzare

Discorso analogo vale per i moscerini, amanti dei cibi freschi e, soprattutto, della frutta. Per evitare che comincino a svolazzare da tutte le parti è meglio coprire e sigillare i cibi. Anche le vespe sono amanti della frutta, delle bevande dolci e degli avanzi degli alimenti. Si tratta di insetti molto pericolosi che possono nidificare sotto i cornicioni e sotto le grondaie. Per evitare di attirarle bisogna cercare di non lasciare in giro avanzi di bibite e di cibi. Per eliminare i nidi, invece, si possono usare dei prodotti appositi da spruzzare durante la notte. O, meglio ancora, chiamare un esperto.

Eliminare gli insetti che arrivano da terra

Quante volte capita di abbassare lo sguardo e vedere orribili macchioline nere che si muovono. Grandi o piccole la reazione è sempre la stessa. fastidio e, qualche volta, disgusto. Specialmente quando si tratta di scarafaggi. Sono creature notturne che si nutrono di qualunque cosa. Persino della colla. Quindi meglio non lasciare nulla in giro, neanche gli oggetti più insospettabili. Sfruttano pertugi e fenditure, perciò per eliminare gli insetti considerati tra i più brutti e indesiderabili conviene sigillare, ad esempio, le aperture sulle pareti attorno ai tubi.

Si muovono in gruppo creando lunghissime file. Le formiche sono insidiose e possono creare vere e proprie invasioni. Per liberarsene si possono usare insetticidi appositi. Oppure si può spruzzare dell’acido borico su soglie e sentieri. O ancora utilizzare allo stesso modo della polvere boracologica. Aggiungendo, magari, all’acido borico della farina di grano o di mais o dello zucchero. Purché si faccia attenzione a non far avvicinare bambini ed animali alle zone trattate. A volte le insidie si nascondono anche tra le pagine di un libro. I pesciolini di argento, infatti, adorano la carta e tutto ciò che presenta un elevato contenuto di amido. Quindi anche la carta da parati, i tessuti e alcuni tipi di cibo. Per eliminare gli insetti che amano questo tipo di sostanze occorre riporre adeguatamente abiti, cibi, libri e riviste.

formiche

I parassiti sono pericolosi per noi e per gli animali

Eliminare gli insetti potrebbe non risolvere ogni problema legato all’infestazione di creature fastidiose. Esistono altri piccoli animali particolarmente insidiosi. Primi fra tutti le pulci. Questi parassiti, noti soprattutto a chi possiede animali domestici, sono dei subdoli succhiasangue. Per evitare che infestino i nostri animali domestici e, conseguentemente, le nostre case si possono adottare alcune accortezze. Si può, ad esempio, bagnare e spazzolare il pelo dei nosttri amici a quattro zampe, ed utilizzare appositi antiparassitari. Si dovrebbero cambiare le lenzuola molto spesso. Si dovrebbero controllare e tenere puliti i tappeti.

Più pericolose e altrettanto subdole, le zecche. Possono attaccare gli animali, ma anche l’uomo succhiando il sangue e provocando infezioni. Veicolano, inoltre, alcune malattie come quella di Lyme. Quando capita che si attacchino alla pelle vanno rimosse con delle pinzette esercitando un movimento rotatorio. Bisogna fare attenzione a rimuovere anche il rostro che spesso resta ancorato alla pelle. E’ importante disinfettare bene la cute e controllare che dopo la rimozione non compaiano macchie. Bisogna, infine, accertarsi che non sopraggiungano altri sintomi come febbre, dolori muscolari o ingrossamento dei linfonodi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag