Pubblicato il

Vacanze? Il bello inizia (davvero) a settembre!

Gli italiani che aspettano settembre per andare in vacanza risparmiano in media fino al 30% rispetto ad agosto

viaggiare da soli settembre
iStock

Chi aspetta settembre per prenotare le vacanze rappresenta un trend in crescita. Per molti, infatti, è piacevole andare in vacanza in bassa stagione, perché molte località mantengono il clima mite anche alle porte dell’autunno. I prezzi sono molto più accessibili se confrontati con i costi che impone l’alta stagione. E c’è l’opportunità di soggiornare in hotel rinomati a tariffe inferiori. Senza code interminabili in aeroporto e senza l’affollamento in spiaggia. Chi viaggia a settembre salvaguarda buonumore e portafoglio, con un risparmio medio del 30%, che tocca anche il 50% nelle destinazioni più gettonate. Come evidenzia la ricerca di Volagratis.com.

Nella scelta delle mete per le vacanze in bassa stagione, i nostri connazionali delineano chiaramente due tendenze. Da una parte, troviamo gli amanti del mare, che optano per i borghi marittimi e si abbronzeranno senza dover gareggiare per appoggiare il telo sulla sabbia.

Tra le destinazioni ‘sun&beach’ da loro preferite a settembre troviamo Saint Julians, città maltese (22%), San Antonio de Portmay, a Ibiza (29%), El Arenal, a Maiorca (19%), Faliraki (22%) e Mykonos (15%).

D’altro canto, molti altri propendono per l’offerta culturale delle capitali europee nella formula del weekend “citybreak”. Secondo i dati Volagratis.com, le 5 destinazioni più prenotate a settembre di quest’anno dai turisti italiani sono esattamente Parigi (17%), Praga (32%), Amsterdam (21%), Londra (15%) e Valencia (17%).

Godersi le vacanze in queste destinazioni a settembre permette di risparmiare in media fino al 30% rispetto ad agosto.

Ad esempio, chi vola a Valencia o Maiorca (El Arenal) durante la coda dell’estate risparmia addirittura la metà in confronto a quanto avrebbe sborsato per visitare la città ‘de las Artes y las Ciencias’ o per bagnarsi tra le onde cristalline della maggiore isola delle Baleari. Così come Malta e Ibiza abbattono i costi rispettivamente del 46% e del 48% in bassa stagione.

Settembre, infine, è il mese prediletto dalle coppie di viaggiatori. Non dover sottostare al suono della prima campanella delle scuole rappresenta un fattore che spinge a posporre le vacanze a settembre. Dalla ricerca si conta che ben il 71% dei turisti italiani che partirà in questo mese lo farà in coppia. A scapito della famiglia, scelta come compagna di viaggio solo dal 4% dei connazionali.

Le coppie di turisti italiani a settembre spendono circa 431€ a testa. A seguire i single, che preferiscono decisamente viaggiare in bassa stagione rispetto ai mesi estivi tradizionali, spendendo sui 542€. Un margine di risparmio di quasi la metà. Basta considerare che in agosto viaggiare in coppia e con la famiglia costa sulle 700€ per persona. Perché in estate non c’è crisi che tenga.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag