Pubblicato il

Insalata rigenerante per rimettersi in forma con il cibo

I consigli per preparare un’insalata perfetta per affrontare con la giusta energia il traumatico rientro dalle vacanze

Insalata fantasia
 thinkstock

Rientrare dalle ferie è sempre traumatico e stressante. E non lo è soltanto dal punto di vista psicologico ma anche fisico. Per il nostro organismo è destabilizzante affrontare il repentino cambiamento degli orari e del clima. Le giornate sono più e piene e faticose e il corpo ha bisogno di essere sostenuto e ricaricato di energie. Perciò, se la stanchezza comincia a farsi sentire bisogna correre ai ripari. Cominciando a fare attenzione al cibo che si serve in tavola. A volte basta un’insalata preparata come si deve per recuperare le energie e sentirsi più in forma. Con gli ingredienti giusti il cibo si strasforma in un vero e proprio integratore. La nutrizionista Virginie Dubois ha svelato a Le Figaro i segreti per preparare una vera e propria insalata rigenerante.

Sapore e salute dalle erbe e dalle spezie

Basilico, erba cipollina, prezzemolo e timo sono l’arma segreta per rendere l’insalata un vero concentrato di benessere. Il prezzemolo e il basilico vantano un elevato contenuto di vitaminca C. Ed il basilico è anche ricchissimo di magnesio e antiossidanti come i polifenoli e il beta-carotene. Via libera al timo, invece, per facilitare la digestione e per fare il pieno di antiossidanti preziosi come i flavonoidi. Particolarmente indicati per la salute anche aglio, cipolla e scalogno. Un po’meno per l’alito, ma basta utilizzarli con moderazione. E portare sempre con sè mentine e spazzolino. Mai, però, rinunciare a mangiarli. L’aglio è un efficace fluidificante del sangue ed un toccasana per la circolazione. Scalogni e cipolle, soprattutto rosse, sono invece ricchi di antiossidanti e vitamina B9. Danno, inoltre, sapore all’insalata contribuendo a ridurre l’utilizzo del sale.

Piante aromatiche

Anche le spezie offrono un cotributo prezioso. La curcuma e il cumino sono antitumorali naturali. La cannella aiuta la digestione, migliora la qualità del sonno e stimola la memoria. Integrarle nell’insalata potrebbe apparire complicato. Ma in realtà sfruttando le spezie per marinare pollo e tacchino prima di cuocerli ed aggiungerli al resto degli ingredienti renderà ogni portata davvero deliziosa.

Insalata energizzante con la frutta secca

Che sia cocco, mango o albicocca la frutta essiccata si rivelerà un ingrediente prezioso per ogni insalata. Questi frutti sono un concentrato di sostanze nutritive. Innanzitutto sono ricchi di fibre che facilitano la digestione e l’assorbimento dei grassi. Forniscono, inoltre, un elevato apporto di potassio, importante negli scambi cellulari, per la funzionalità renale e per la contrazione muscolare. Sono, inoltre, un concentrato di vitamine e sali minerali. Proprio come la frutta secca in guscio, tra cui mandorle, pinoli, noci e nocciole. Questi frutti vantano un elevato contenuto di potassio e magnesio, utilissimo per vincere la stanchezza, oltre che di grassi insaturi e omega 3-6-9.

Noci e semi

Lievito di birra e germe di grano per gli sportivi

Ma non è finita. Perchè basterà aggiungere una spolverata di germe di grano e di lievito di birra per rendere l’insalata una portata perfetta anche per i più sportivi. Entrambi gli ingredienti sono, infatti, un’ottima fonte di vitamine E, B, B1 e B6. Se la vitamina B offre un importante contributo per diverese funzionalità dell’organismo, la B1 aiuta ad abbattere i carboidrati ed assimilarli. L’ideal per chi svolge attività fisica.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag