Pubblicato il

Dimagrire respirando: la dieta del lungo respiro

Non serve digiunare per perdere peso. Basta fare dei lunghi respiri per almeno cinque minuti: parola dell’attore giapponese Miky Ryosuke

dimagrire respirando
Courtesy of©fizkes/iStock

Quando ci sono di mezzo rotondità e chili di troppo, spesso si va nel pallone. Se le avete provate tutte, dalla dieta del minestrone alla big breakfast passando per quella del super metabolismo etc. è ora di fare spazio a una trovata che arriva direttamente dal Giappone. A proporla è stato l’attore Miky Ryosuke che, stando a quanto riporta la rivista Cosmopolitan, è riuscito a perdere 13 kg e 12 cm di girovita in sole sei settimane. Senza dieta e senza stress. Dimagrire respirando: questo il suo segreto. Ebbene sì, a quanto pare sarebbe sufficiente una serie di lunghi respiri per bruciare i grassi e modellare il corpo.

Dimagrire respirando: la scoperta di Miky Ryosuke

Dimagrire respirando. l tutto è stato scoperto casualmente, mentre l’attore era alla ricerca di metodi respiratori per alleviare i dolori alla schiena. Fu proprio così che si rese conto che questi esercizi erano in grado di far perdere peso. Come si spiega il tutto? Il grasso è composto da carbonio, idrogeno e ossigeno. Quando quest’ultimo raggiunge le cellule adipose, si ha una reazione chimica per la liberazione di energia che origina prodotti di scarto quali acqua e anidride carbonica che vengono smaltiti attraverso la respirazione, la sudorazione etc.

Un lungo respiro aiuta a bruciare il grasso

Secondo Miki Ryosuke sarebbero sufficienti dai 2 ai 5 minuti di respirazione al giorno per vedere assottigliare il girovita. Come funziona la pratica? Basta mettersi in piedi e posizionare una gamba avanti e una indietro. Il tutto facendo in modo che il peso del corpo venga scaricato sul piede posteriore. Quindi non resta che inspirare l’aria per 3 secondi, sollevando le braccia sulla testa per espirare poi, con forza, per 7 secondi. Mai scordare di contrarre i muscoli.

Come far funzionare la dieta

La dieta del lungo respiro, stando a quanto riporta la rivista, può risultare efficace a patto che venga accompagnata da un regime alimentare equilibrato e dalla pratica costante di attività fisica. Respirare profondamente, ogni giorno, e continuare a mangiare cibo spazzatura non farà di certo perdere peso. La respirazione non fa miracoli ma piuttosto agisce sullo stress e aiuta a gestire le proprie emozioni. Così facendo si eviterà di ricorrere a cibi poco sani al fine di alleviare tensioni e malumori.

Controindicazioni

Bisogna però fare attenzione. Nel caso in cui gli esercizi di respirazione vengano praticati da soli, gli effetti desiderati potrebbero tardare ad arrivare. O non verificarsi affatto. I medici ricordano che il respiro è un atto involontario e non deve essere condizionato onde evitare di finire in iperventilazione o ancora provocare palpitazioni o perdita di conoscenza.

Coloro che soffrono di problemi cardiaci, così come gli asmatici, dovrebbero consultare un professionista prima di lanciarsi in questo esperimento. Potrebbe essere nocivo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag

Articoli correlati