Pubblicato il

Sauna: dopo lo sport per il benessere fisico

Istruzioni per l’uso in base all’allenamento o alle caratteristiche fisiche

sauna
iStock

Una bella sauna è quello che ci vuole. Sì, ma quando? O meglio: prima o dopo lo sport? Dipende dal tipo di allenamento e dalla frequentazione della palestra. Ecco il parere degli esperti.

Sauna: come trasformare l’allenamento in benessere

All’interno di una sauna esiste un sistema di pietre calde o infrarosse che porta la temperatura tra gli 80 e i 90 ° C. Un calore “secco” che promuove il recupero delle forze dopo un allenamento. Ma non è adatta a tutti: pressione bassa, problemi cardiaci o sensazione di claustrofobia possono essere controindicazioni. Per chi invece non ha problemi di questo genere, può essere un vero e proprio trattamento Spa. È ideale, per esempio, anche per dilatare i pori prima di applicare uno scrub. Sempre più diffuse nei centri sportivi, le saune sono il simbolo della palestra vista come luogo di relax.

Molteplici i benefici della sauna, specie se praticata dopo l’ attività fisica. Perfino i medici sportivi ne consigliano la frequenza bisettimanale come strumento essenziale dell’allenamento. L’effetto principale è quello di favorire una rapida ripresa e velocizzare lo smaltimento dell’acido lattico.

Lo sforzo muscolare lascia delle scorie nell’organismo che provocano fastidiosi dolori post allenamento. La seduta in sauna è in grado di eliminare le scorie, migliorando la circolazione periferica e provocando un effetto sedativo sul sistema nervoso. Il calore infatti rilassa muscoli e giunture. La risposta è dunque: dopo l’allenamento.

Sauna: istruzioni per l’uso

I benefici intervengono anche su cuore, circolazione, pelle e respirazione. Prima di iniziare la seduta, specie dopo l’ attività fisica, è opportuno rispettare i propri tempi di recupero. È consigliabile attendere almeno 15 minuti dalla fine dell’allenamento. Ma anche un tempo maggiore se ci si sente particolarmente affaticati. Durante la ripresa è importante bere molta acqua o tisane, per reintegrare la perdita di liquidi durante lo sport.

Altro consiglio prima del “bagno di calore” è quello di fare una doccia fredda. Avere una pelle pulita e pronta a eliminare le tossine e gli acidi urici, aiuta il benessere fisico e l’igiene dell’ambiente ad alta temperatura.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag