Pubblicato il

Fare colazione: benessere per cuore e linea

Gli esperti consigliano di non saltare il primo pasto della giornata. Ecco perchè

fare colazione
iStock

Lasciate stare diete o inutili convinzioni: fare colazione è un bene. Soprattutto per il cuore. Evitare di mangiare a colazione “indurisce” le arterie e aumenta i livelli di glucosio nel sangue.

I ricercatori della Friedman School of Nutrition Science and Policy presso l’Università Tufts, Boston hanno analizzato la salute di più di 4.000 persone. Nei pazienti abituati al solo caffè mattutino ahnno riscontrato maggiore rischio di malattie cardiache e obesità.

Fare colazione: benessere per la salute

Secondo lo studio pubblicato su Journal of the American College of Cardiology, ci sarebbe un maggior rischio di aterosclerosi e un peggior profilo cardiovascolare nei soggetti non abituati a fare colazione. Chi saltava pasto della mattina, presentava anche un girovita più largo, sovrappeso e pressione alta. Oltre a ipercolesterolemia e un livello più alto di zucchero nel sangue.

La ricerca ha coinvolto persone abituate al digiuno o che si limitavano solo a bere. Persone abituate a pasti leggeri, per un fabbisogno pari al 5-20% del totale giornaliero. Infine, persone che durante questo pasto consumavano il 20% del fabbisogno giornaliero.

I risultati parlano chiaro: chi non rinuncia a iniziare la giornata con un buon pasto, ha arterie in condizioni migliori. In caso contrario, l’aumento di infarto, ictus e obesità aumentano del 27 %.

La colazione ideale per adulti e bambini

La colazione non dovrebbe essere mai saltata. E questo vale sia per adulti che per bambini. Gli esperti consigliano di abituarsi a un pasto sano e nutriente. Alla frutta di stagione bisogna unire anche il latte o lo yogurt, cereali integrali, fette biscottate e miele o marmellata. I cereali inoltre, contengono fibre che aumentano il senso di sazietà e aiutano le funzioni intestinali.

I cereali integrali sono meglio dei raffinati: fanno bruciare più calorie. Inoltre riducono l’assorbimento di calorie durante la digestione e accelerano il metabolismo. I ricercatori della Tufts University hanno realizzato uno studio su 81 uomini e donne di età compresa tra 40 e 65 anni. Nel corso di otto settimane hanno fornito loro pasti completi controllando l’assunzione di cereali e farine.

Le persone che rispettavano una dieta con cereali integrali hanno perso un extra di 100 calorie al giorno. Le fibre hanno effetto anche sull’assunzione di calorie provenienti da altri alimenti. La fame e il senso di sazietà non erano invece differenti tra le due diete.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag