Pubblicato il

Oli essenziali per la casa: non solo profumo

Non solo per il bagno o la cura del corpo: le essenze vegetali si rivelano grandi alleate domestiche

oli essenziali per
istockphotos

Sono utili per mille e più usi cosmetici. Guariscono, nutrono, cicatrizzano, disinfettano, profumano. Avere una scorta di oli essenziali tra i prodotti beauty è un’ottima abitudine, ma forse non tutti sanno che se ne possono fare molti altri usi ‘domestici’. Oli essenziali per pulire, oli essenziali per deodorare, e oli essenziali per allontanare ‘ospiti’ indesiderati: ecco come e quali usare.

Oli essenziali per mille usi

Pulire. Molti oli essenziali hanno proprietà antibatteriche, fungicida, disinfettanti. Metterne qualche goccia nell’acqua per lavare il pavimento, in un dosatore spray (diluito con acqua) o sulla spugna con cui si puliscono le superfici è un ottimo modo di detergere a fondo la casa. In più, al posto dell’odore di detersivo si diffonderà nell’aria un piacevole aroma naturale. Per questo scopo sono utilissimi l’olio essenziale di lavanda, di cannella e il tea tree oil.

Deodorare. Con il loro intensa aroma, gli oli essenziali si rivelano eccellenti profuma ambienti. Potete per esempio mettere qualche goccia del vostro olio preferito (rosmarino, rosa, pino mugo, violetta, arancio) in un batuffolo di cotone, e posizionarlo nell’armadio o nei cassetti come profuma biancheria. Fungeranno anche da anti tarme. Oppure lasciarne qualche pezzetto nascosto qui e là in casa come profuma ambienti, visto che recenti studi indicano come incensi e candele profumate diffondano agenti inquinanti nell’aria. Meglio un olio essenziale puro, anche semplicemente spruzzato a goccioline qui e là (attenzione ai tessuti che si macchiano). Non dimenticate di metterne dentro la scarpiera.

Tenere lontani ‘ospiti’ sgraditi. Potete anche impiegare gli oli essenziali per tenere a bada gli insetti come zanzare e formiche (il tea tree oil è eccellente), e persino i topolini che potrebbero fare visita alla vostra dispensa (l’olio di limone è particolarmente odiato dai piccoli roditori). Inoltre, se il vostro gatto ha la brutta abitudine di scavare nei vasi delle piante, basterà spruzzare la terra con un olio mentolato oppure agrumato – che non fa male alle piante, anzi. Oppure, potete nascondere del cotone imbevuto di oli nei punti strategici.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag