Pubblicato il

Buon ricordo: Raviolini di zucca “Cuor di mamma”

Una ricetta esclusiva del ristorante Silvi Alta dello Chef Davide D’Agostino per Stile.it…

raviolini di zucca
Vecchia Silvi

L’INGREDIENTE DEI RAVIOLINI – La zucca, ortaggio autunnale per eccellenza, è ricca di vitamine A e C, sali minerali, calcio, sodio, fosforo e potassio. Ed è davvero poco calorico: 100 grammi di zucca gialla apportano soltanto 18 calorie. Questa proprietà lo rende perfetto nelle diete ipocaloriche e in quelle dei pazienti diabetici, grazie al bassissimo contenuto sia glucidico che lipidico, compensato da elevate percentuali di fibre, vitamine e Sali minerali.

LA RICETTA Raviolini di zucca “Cuor di mamma”

LA DIFFICOLTA’ media/alta

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Per la pasta: 4 uova, 500 gr di farina, 10 gr di timo, 10 gr di prezzemolo, sale q.b.
Per la salsa: 50 gr di zucca, una carota, 1/2 cipolla, 1/2 patata, una spolverata di noce moscata, 30 gr di parmigiano, sale e pepe q.b.
Per la farcia: 150 gr di ricotta caprino dei Monti della Laga, 20 gr di mandorle tostate, sale q.b.

TEMPI DI PREPARAZIONE: 60 minuti

LO SVOLGIMENTO Mettere la farina a fontana sul tavolo. Incorporare le uova, il sale, un po’ di acqua e gli odori. Tirare la sfoglia sottile e mettere il ripieno in piccole dosi sulla sfoglia a distanza di 2 cm. Ricoprire con altra sfoglia e tagliare con l’apposito utensile a forma di cuore.

Preparate la salsa di zucca mettendo in una casseruola la zucca a pezzi, la carota, la cipolla e la patata. Far cuocere a fiamma moderata. Aggiungere un bicchiere di brodo vegetale, per 30 minuti circa. Frullare il tutto. E aggiungere il parmigiano, la noce moscata e aggiustare di sale.

Lessare i raviolini e versarli nella salsa, amalgamando bene. Servire subito.

Vino in abbinamento: Montepulciano D’Abruzzo

PERCHE’ “PIATTO DEL BUON RICORDO”? Il ristorante Vecchia Silvi è rustico quel tanto che basta per essere adeguato alla tradizione che vuole rappresentare. I sapori sono intensi: formaggi e salumi, carni d’agnello e selvaggina, carciofi e patate di montagna, vini e dolci di antica storia.

LA FIRMA DELLA RICETTA Silvi Alta è borgo antico della collina teramana, dove lo sguardo spazia dall’Adriatico al Gran Sasso: in basso è la Marina, con il bellissimo arenile. Nell’entroterra si sale verso cittadine pittoresche come Loreto Aprutino e Penne. La ricetta del ristorante Vecchia Silvi è stata ideata dallo Chef Davide D’Agostino.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag