Pubblicato il

Svuotare un armadio stracolmo: si può!

Spesso si acquistano più abiti di quanti ce ne servano. E il guardaroba si “intasa”. Ecco come effettuare un buon cambio stagione

svuotare un armadio stracolmo
iStock

Coraggio: svuotare un armadio stracolmo è il primo passo per mettere ordine in casa. E noi donne sappiamo bene quanto di “inutile” ci ostiniamo a conservare nel guardaroba. Risultato? Indossiamo sempre gli stessi vestiti. E addio a quelli in un angolo remoto dell’armadio. Purtroppo non abbiamo a disposizione gli infiniti cambi di look di Carrie Bradshaw!

Svuotare un armadio stracolmo: ecco come

Quasi due terzi delle donne ha vestiti che non ha mai indossato. E questo anche perché troviamo difficile regalare o buttare qualcosa che “potrebbe tornare di moda”. Ma spesso siamo affezionate a capi che ci sono stati regalati. O che abbiamo pagato caro molti anni fa. Anche gli uomini tendono a tenere “fermi” scarpe e vestiti per anni.

Accumuli di questo genere tendono a farsi davvero ingombranti. Svuotare un armadio stracolmo diventa un lavoro necessario, almeno una volta l’anno.

Approfittate del cambio stagione. In questo momento dobbiamo metter via l’estivo: cominciamo da qui. Tutto quello che non abbiamo indossato durante il caldo va regalato. Non pensate che indumenti di taglie inferiori alla vostra attuale possano essere “riconquistati”. Se perderete chili, sarà buona norma regalarsi qualche capo nuovo. In fondo si tratta di un rinnovamento della forma fisica, giusto?

Quei copricostume datati 1962 non sono da considerare vintage. Via anche quelli. Cercate di seguire i trend del momento e optate per abbinamenti contemporanei. Ripiegate in una scatola tutto quello che non indossate più. O che è il momento di destinare al cestino.

Quando passerete all’autunno-inverno fate la stessa cosa. A un buon cappotto – ben conservato – possono essere apportate modifiche sartoriali. Ma il resto dei capi “obsoleti” possono tranquillamente essere utili a chi non può permettersi di comprarli. Pulite l’armadio ogni volta che eseguite il cambio stagione. Il luogo in cui riponete i vestiti deve prendere aria, essere disinfettato e acquistare “nuova vita”.

Come conservare i vestiti nel guardaroba

Svuotare un armadio stracolmo prevede semplici regole. Se non volete acquistare una casa più grande per contenere i vostri abiti, dovete fare in modo che i vestiti siano visibili. Avete presente le foto dei cataloghi di arredamento? Anche se per promozione, la vista di abiti ben distanziati tra loro (e magari divisi per colore) è confortante. Non potremmo mai riproporre lo stesso ordine. Ma sistemare con una logistica, sì.

Se può esservi utile, annotate su un taccuino dove tenete le sciarpe, o un copricapo elegante. È un modo semplice per andare sul sicuro quando dovrete vestirvi di corsa.

Componete una “scatola vacanza” per l’estate e per l’inverno. Guanti da sci, fasce fluo per capelli e occhiali fosforescenti non devono intasare spazi necessari alla stagione in corso. Quelle scatole possono anche finire sotto il letto o in qualunque altro luogo abbiate ancora spazio. Gli abiti eleganti devono essere coperti da pellicola, carta o confezioni in tessuto. Anche loro possono essere riposti con cura in scatole destinate a luoghi puliti e asciutti.

Ogni volta che inserite i vestiti in scatole, ricordate di foderarle con fogli di giornale. La carta assorbe l’umidità e impedisce il passaggio di tarme e animaletti che potrebbero danneggiare gli indumenti. Non spendete soldi in inutili sacchetti profumati; optate per la cara e vecchia canfora. È disponibile in commercio anche chiusa in retine protettive, per evitare il contatto con i tessuti.

Piccoli trucchi salva spazio

Per svuotare un armadio stracolmo serve anche agilità. E per ottenere agilità nei movimenti occorre procurarsi stampelle poco ingombranti. Via quelle di legno e sì alle grucce in ferro. Saranno utili per appendere più camice e giacche possibili. Ricordate di inserire i vestiti tutti nello stesso verso.

Può essere utile il fatto che molti negozi offrono buoni spesa in cambio di abiti da riciclare. In questo modo saprete di poter fare del bene. E di avere lo sconto su qualcosa di nuovo da comprare. Ma attenzione a non riproporre l’ennesimo cappotto o l’ennesimo “color nero” al vostro guardaroba. Fate una scelta intelligente quando comprate: optate per qualcosa che vi serve, non per doppioni!

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag