Pubblicato il

Louis Vuitton, la mostra sul grande viaggio della maison

A New York, un’esposizione che omaggia la casa di moda, dal 1854 ad oggi

louis vuitton

Volez, Voguez, Voyagez’: il tema del viaggio è sempre stato caro a Louis Vuitton. Un viaggio pratico e metaforico, attraverso la storia e il costume, non solo la geografia. E’ proprio il grande viaggio che la maison ha compiuto dal 1854 ad oggi il filo rosso della mostra newyorkese – che segue l’edizione parigina e di Seul. Presso l’inedita e celebre sede della borsa americana, Volez, Voguez, Voyagez ha aperto al pubblico il 27 ottobre, ed è visitabile fino al 7 gennaio 2018.

Il grande viaggio di Louis Vuitton

Adele Excharpoulos

Curata da Olivier Saillard, la mostra ripercorre il grande percorso della maison attraverso gli archivi dei membri fondatori della famiglia. Arricchita dal contributo di coloro che hanno reso Louis Vuitton la maison di oggi. “Louis Vuitton è sempre stato all’avanguardia sui fronti creazione e innovazione, oggi così come più di cento anni fa. Prendendo costantemente ispirazione dal nostro passato, creiamo i trend di oggi. Olivier Saillard si è immerso negli archivi di Louis Vuitton per decodificarne i segreti. In questo modo riesce a dare una visione fresca del passato, del presente e del futuro”, dichiara Michael Burke, CEO della maison.

Jennifer Connelly

Disegnato dal direttore artistico Robert Carsen, il ‘viaggio’ è diviso in dieci capitoli. In apertura, l’oggetto più simbolico della maison: un baule antico dallo spirito contemporaneo. L’ultima stanza è invece interamente dedicata alla storia che lega Louis Vuitton agli Stati Uniti e a New York, iniziata sulla fine del 19esimo secolo. George Vuitton ha introdotto per la prima volta la maison nel Nuovo Mondo alla fiera mondiale di Chicago nel 1893. I prodotti Louis Vuitton sono in vendita a New York e Philadelphia nel 1898.

Alicia Vikander

Negli Stati Uniti si creò da subito una clientela estremamente fedele. Composta da famiglie prestigiose come i Vanderbilts, i Rockfellers, e personaggi del mondo dello spettacolo come Mary Pickford, Lauren Bacall, Ernest Hemingway e F. Scott Fitzgerald. Successivamente, collaborazioni con artisti contemporanei del calibro di Stephen Sprouse e Jeff Koons hanno aggiunto un’altra pietra miliare alla relazione tra Louis Vuitton e gli Stati Uniti.

Volez, Voguez, Voyagez
Fino al 7 gennaio 2018
86 Trinity Pl, New York

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag