Pubblicato il

Cannelloni vegan con verza, l’autunno è una coccola

Sapori autunnali per un piatto da pranzo domenicale

cannelloni vegan
istockphotos

La verza è un ortaggio con un sapore molto particolare. Ricco, dolce, profumatissimo, si presta a farcire e condire moltissimi piatti, oltre che essere un ottimo contorno assoluto. Proprio con la verza andremo a riempire i cannelloni vegan che vi proponiamo: un piatto perfetto per i pranzi domenicali, un sapore che nelle giornate uggiose autunnali è una vera coccola. Si deve lavorare un po’, ma il risultato è garantito.

Cannelloni vegan: la pasta

Innanzitutto, preparate una sfoglia di pasta da tirare e arrotolare. Basterà amalgamare 200 grammi di semola con mezzo bicchiere di acqua tiepida – versatela un po’ per volta – e un pizzico di sale. Impastate energicamente fino ad ottenere una pasta omogenea e liscia, che lascerete risposare mentre preparate la farcia. Naturalmente potete semplicemente acquistare dei cannelloni secchi senza uova al supermercato.

Come preparare il ripieno di verza

Tagliate mezza verza grande (o una piccola) affettandola a listarelle piuttosto sottili. Mettete in padella uno spicchio d’aglio, un filo d’olio di oliva, e cuocete la verza fino a che sarà morbida. Salate, pepate e aggiungete poca acqua se la verdura tende ad asciugarsi molto. Una volta cotta, togliete l’aglio e lasciate intiepidire.

Per la besciamella veg

Preparare una besciamella vegan è semplice. Versate in un tegame mezzo bicchiere di olio di semi e stemperateci dentro 2 cucchiai colmi di farina 00. Aggiungete poco alla volta 1 litro di latte di soia – rigorosamente non dolcificato – e mescolate aiutandovi con una frusta in modo da togliere eventuali grumi. A questo punto accendete il fuoco e lasciate cuocere mescolando spesso, fino a che la salsa si addensa. Salate, pepate e aggiungete una generosa grattugiata di noce moscata. La besciamella di soia tende a rapprendersi molto in forno, quindi lasciatela piuttosto liquida.

Preparare i cannelloni vegan

A questo punto, tirate la pasta se l’avete fatta a mano. Dovrà risultare una sfoglia di circa 2 mm. Tagliatela a fazzoletti di 10-15 cm per lato. Prelevate un cucchiaio di besciamella e mescolatela alla verza in modo da rendere il condimento più cremoso. Con questo, farcite i fazzoletti di pasta e arrotolateli fino a chiudersi. Poggiateli uno per volta su una pirofila da forno oliata. Quando saranno tutti pronti, ricopriteli con la besciamella che verserete sopra generosamente. Infornate a 180 gradi per 25-30 minuti. Vi consigliamo di coprire la teglia con carta argentata, per poi toglierla e ultimare la cottura altri 5 minuti in modo che si formi una crosticina sulla superficie.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag