Pubblicato il

Rivoluzione vinile. Perché il disco batte lo streaming

Il boom del vinile dai dj ai consumatori. Intervista con l’etichetta underground Tropical Gipsy Records

Vinile: dischi in vinile Tropical Gipsy Records
Vinile: dischi in vinile Tropical Gipsy Records

La ‘rivoluzione vinile‘, ossia il prepotente ritorno del disco rigido nelle librerie musicali, è un fenomeno che mette d’accordo tutti. Consumatori, dj, discografici. Da una parte ci sono lo streaming e le tracce digitali, supporti considerati nell’immaginario comune come un prodotto destinato ad un ascolto più compulsivo e disordinato. Dall’altra, il vinile. Un oggetto (anche) di design pensato per ascolti più “esclusivi”. Flusso contro possesso, insomma. E la differenza si sente. Se chiedete poi al lato djing, suonare in analogico è un po’ la regola d’oro del mestiere. L’atto finale che distingue il professionale dall’amatoriale.

“La crescita sul mercato italiano della vendita dei vinili dal 2012 al 2016 è del 330%”, spiega il dj Alessio Santorsiero di Tropical Gipsy Records riportando i dati di una ricerca FIMI condotta da Deloitte nel 2016.

Vinile: ricerca FIMI sulla vendita dei vinili
Vinile: ricerca FIMI sulla vendita dei vinili

Alessio Santorsiero è fondatore insieme a Domenico De Filippis dell’etichetta underground, Tropical Gipsy Record, che mescola suoni electro folk globali con la tecno underground europea.

Da quando è nata nel 2017, l’etichetta ha deciso di puntare tutto sulla vendita su supporto vinilico. L’intento dei fondatori è di far crescere l’ambiente del djing e di sostenere la nuova rivoluzione vinilica producendo dischi dedicati alla dancefloor.

Attualmente l’etichetta sta iniziando un tour promozionale – Terroritmo Tour – che toccherà tra novembre e dicembre, Roma, Napoli, Torino e Bologna. Dietro la consolle, Santorsiero, DjOrz aka Doktorpanik, e De Filippis, Pinche Perro aka Dj malverde, insieme alla loro artista di punta: Mariana Davila conosciuta come ‘Terrorista del Sabor’. L’artista sta preparando l’uscita in vinile con Tropical Gipsy Records per il prossimo gennaio 2018. Durante la tappa milanese del tour ci sarà anche Mirko Sick, altro artista della scuderia dell’etichetta romana.

Vinile: intervista all’etichetta underground Tropical Gipsy Records

Appassionati di vinile, i due dj electro e imprenditori di T.G.R. hanno deciso di creare un suono nuovo. E di farlo attraverso un supporto che esca dall’idea di oggetto vintage per diventare un’arma affilata per la migliore musica d’avanguardia.

Abbiamo parlato con loro del ritorno del vinile, dell’opportunità economica ed artistica che offre la vendita dell’oggetto rispetto al supporto in digitale e del perché amano così tanto ‘suonare’ e produrre musica in ‘PVC’.

Sede della chiacchierata, il loro studio di registrazione Quadraro Basement di Roma. Un luogo che ha visto crescere figure chiave della scena romana alternativa, dai Noyz Narcos a Baby K.

Ecco cosa ci hanno raccontato.

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag