Pubblicato il

Wi Fi ad alta quota: quanto pagano gli italiani

Connessione a bordo: le spese degli italiani per il wi fi in volo

Connessione a bordo: wi fi ad alta quota
©iStockphoto

Ornai siamo diventati tutti schiavi della connessione, anche del wi fi ad alta quota. Volenti o dolenti, se un luogo è dotato di una connessione siamo tutti più felici. Ecco perché lo si cerca anche durante i voli in aereo. Ed ecco perchè KAYAK.it, il motore di ricerca di viaggi leader nel mondo, ha analizzato i costi della connessione a bordo di alcune delle più popolari compagnie aeree che volano nel Bel Paese. E ha svelato le opzioni più economiche. Anche ad alta quota, infatti, si vogliono fare foto e postarle in tempo reale. Si vuole mandare un messaggio ai propri cari. E magari anche una mail dell’ultimo minuto. Questo è possibile solo se c’è connessione wi fi in volo. Ecco che per accontentare i clienti, le compagnie aeree stanno progressivamente dotando i propri velivoli del Wi-Fi.

Wi Fi ad alta quota: quanto costa la connessione

La ricerca di Kayak ha messo in evidenza che la Norwegian è l’unica compagnia aerea europea con connessione Wi Fi ad alta quota gratuita per tutti.  Anche a bordo di SAS Scandivian si rimane connessi. Il Wi-Fi è presente sulle tratte a lungo raggio e su dieci Boeing 737-800 che volano in Europa. Possono navigare gratuitamente i membri EuroBonus Gold o Diamond. A bordo della maggior parte dei voli Emirates il Wi-Fi è free ma solo fino ai 20 MB ed entro le prime due ore dal primo accesso. Tranquilli: il traffico dati è sufficiente per navigare sui social e inviare messaggi. Niente da fare sulle compagnie aeree low cost più popolari tra gli italiani. Ryanair, Easyjet, Vueling e Wizz Air non dispongono di Wi-Fi a bordo.

La compagnia di bandiera Alitalia invece, su selezionati aeromobili e per tratte a lungo raggio, permette di navigare anche tra le nuvole con diversi pacchetti. Si paga 1,70 € fino a 10 MB, 5 € per 50 MB e infine, con una spesa di 10 € si hanno a disposizione 90 MB. Spese più salate per chi vola con Turkish Airlines. I passeggeri sugli aeromobili B777-300ER che volano in classe economy possono usufruire della connessione a Internet. Ad un prezzo di 8,50 € all’ora o di 13,50 € per il pacchetto da 24 ore.

Dove si paga di più

E’ sui voli della portoghese TAP che i passeggeri pagano di più per rimanere online. Sulle rotte tra Europa e America del Nord e del Sud i  pacchetti da 4 MB si pagano circa 4,20 € e da 14 MB  circa 13,50 €. Per utilizzare 50 MB bisogna investire circa 38 €, sia per economy che business class. Con Thai Airways invece si spendono 4,2 € per navigare fino a 10 MB e 7,60 € per 20 MB. Con American Airlines su alcuni voli, invece, si può rimanere connessi per 2 ore pagando poco più di 10 € e 4 ore prevedendo un investimento di circa 14 €, oppure acquistando un pacchetto per l’intera durata del viaggio a 16 €.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag