Pubblicato il

Abiti e borse in prestito: quando il guardaroba è in affitto

La nuova frontiera della moda è il noleggio: grazie a Rent the Runway è possibile affittare, per 30 giorni, capi e accessori all’ultimo grido

moda in prestito
Courtesy of©wundervisuals/iStock

Lo shopping è, allo stesso tempo, croce e delizia per ogni donna. Tutte lo amano ma le proprie tasche potrebbero essere seriamente minacciate. Spesso ci si lascia prendere la mano ed ecco che, a finire nell’armadio, sono capi e accessori che, a malapena, vengono utilizzati un paio di volte l’anno. Un vero peccato, nonché uno spreco. A quanto pare la nuova frontiera della moda è il prestito: Rent the Runway, società americana, intende infatti rivoluzionare il comportamento dei consumatori invitandoli ad assumere un comportamento più responsabile.

Rent the Runway, la nuova frontiera della moda

Basta comprare, la parola chiave è noleggiare: ebbene sì, capi e accessori (anche costosi) possono diventare provvisoriamente propri. Come? Prendendoli in affitto. Così facendo sarà possibile avere sempre il capo giusto per affrontare con stile ogni situazione, che sia un matrimonio, una festa aziendale o l’anniversario con la dolce metà.

Abiti e accessori in prestito

Sono varie le formule proposte alla clientela al fine di soddisfare ogni singola esigenza. Con un abbonamento da 89 dollari al mese, ad esempio, si possono scegliere quattro pezzi che, per 30 giorni, saranno a propria disposizione. Optando invece per il pacchetto da 159 dollari, non ci sono limiti di tempo.

Ordini, indossi e riconsegni

Il servizio è decisamente pratico. Una volta scelto l’oggetto del desiderio, viene consegnato direttamente e comodamente a casa. Fresco fresco di lavanderia. Si utilizza quanto ordinato e, una volta scaduto il termine di noleggio, si rimanda la merce indietro. Senza costi aggiuntivi.

Niente più problemi di budget: la formula è vincente per tutte coloro che, a causa di difficoltà economiche, non possono permettersi di fare continuamente shopping e, soprattutto, di acquistare capi griffati. Il servizio è disponibile on line, ma non solo. In America esistono addirittura cinque punti vendita che permettono di provare i capi prima di decidere di affittarli.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag