Pubblicato il

Uomo casa & chiesa? C’è ancora spazio per lui

Cosa sognano gli uomini per la loro felicità? La ricerca

Uomo casa
iStock

L’uomo casa & chiesa esiste per davvero? Ancora possiamo assistere al maschio tradizionale inteso come figura che punta ai simboli canonici dell’unione amorosa? Tradotto: centralità del matrimonio, dei figli, della stabilità del rapporto. Oppure la realtà è il flusso continuo di Tinder più che la comodità di una coperta divisa per due? Secondo la scienza l’uomo tradizionale sta tornando, o almeno non è mai scomparso.

L’uomo casa & chiesa esiste ancora

Lo riporta un articolo del Telegraph. Secondo una recente ricerca sullo stato della mascolinità nel 2017 il matrimonio è ancora un aspetto molto importante per il benessere personale. Interrogando circa 2000 uomini gli scienziati hanno assegnato un punteggio da zero a cinque alle loro risposte. Scoprendo poi che gli uomini sposati o uniti civilmente hanno ottenuto un punteggio più alto di ogni altra categoria relazionale. Proprio le coppie sposate rispetto a quelle insieme da lungo tempo senza essersi maritate, sono risultate le più alte nella graduatoria. Lo studio ha inoltre dimostrato come il matrimonio sia ancora una priorità per l’uomo. Una conclusione che smonta alcuni pregiudizi che vorrebbero il maschio disinteressato all’unione a lungo termine. Infatti per il 56% degli intervistati il matrimonio è davvero importante.

“Le ricerche hanno svelato dettagli importanti sugli uomini. Su cosa desiderano e su come vogliono essere rappresentati”.

Il rapporto ha rivelato alcuni fattori che secondo gli intervistati aiutano a ottenere una mentalità positiva. Il 95% degli uomini crede che lo sport sia davvero un fattore importante della felicità personale. In particolare gli uomini hanno privilegiato gli sport di gruppo rispetto all’allenamento in palestra da singoli. Insomma il ritratto della mascolinità che emerge dalla ricerca è molto più tradizionale di quello che ci aspettassimo. Sintetizzando: matrimonio, romanticismo e sport sono i veri fattori del benessere personale. Più che la conquista ossessiva o il bisogno di prevaricare il sesso femminile. Qui si scegliere di vivere insieme e per lungo tempo, e di crederci. Come spiegarsi allora i fenomeni dell’era Weinstein? Che siano solo il tramonto di una fase passata della mascolinità?
Vedremo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag