Pubblicato il

Vita da top model: i segreti di Robyn Lawley


Forme morbide quelle della bellissima modella australiana che, sfidando il fashion system, è divenuta la paladine delle “taglie forti”

robyn lawley
Courtesy of©instagram.com/robynlawley

Magrezza non è sinonimo di bellezza. Le passerelle stanno sempre più allargando i loro orizzonti. Se fino a qualche anno fa avere qualche rotondità in più significava essere escluse dall’Olimpo della moda oggigiorno, oltre alle modelle pelle e ossa, c’è spazio anche per le cosiddette curvy. Cosa le rende uniche e speciali? Hanno le curve giuste al posto giusto. E ne vanno fiere. A dimostrarlo è la modella plus size Robyn Lawley. Quest’etichetta, in realtà, non piace affatto alla bella australiana (classe 1989) il cui fisico non è poi così burroso.

Robyn Lawley, la modella curvy che sta facendo impazzire il mondo

Penso che l’industria della moda abbia fatto enormi progressi ma a me non piacciono le etichette, in generale” – ha detto la top model al Daily Mail Australia. Lei, infatti, non è ossessionata dal peso. Anzi, va fiera delle sue misure.

Conosco molte persone che, al di fuori di ciò che i media considerano un ‘fisico perfetto’, si sono affermate riscuotendo un notevole successo” – ha aggiunto. Lei in primis. La modella ha raggiunto la celebrità con la copertina di Vogue Italia nel 2011 e, da allora, è apparsa su Cosmopolitan, Vogue Australia e Marie Claire. Non solo. E’ stata la prima plus size ad apparire su Sports Illustrated nel 2015.

Magro non è bello

Non sto seguendo una dieta. Io e la mia famiglia amiamo i cibi integrali e i prodotti biologici” – ha detto la ventottenne divenuta, nel 2015, mamma della piccola Ripley. Avendo passato una vita tra hotel e ristoranti quando è a casa, in famiglia, le piace occuparsi in prima persona della sua alimentazione. “Mi piace dedicarmi al giardinaggio. Coltivare le verdure per me è molto importante. Quando viaggiamo mangiare sano diventa più difficile ma è la qualità del cibo che conta e non le calorie“.

Una donna dai mille talenti

Robyn è determinata. E’ un vero vulcano. Gestire la maternità, con il suo lavoro, è stata per lei una bella sfida: “Ho un grande rispetto per tutti quei genitori che lavorano e, allo stesso tempo, si occupano dei loro figli” – ha detto a Femail.

Non si perde mai d’animo. Oltre a svolgere la professione di modella, ha vestito i panni di designer realizzando una linea di costumi da bagno (Robyn Lawley Swimwear). Ma non è tutto. Tra le sue passioni ci sono anche le foto e il mondo della musica, ha poi scritto un libro autobiografico (Robyn Lawley Eats). Inoltre porta avanti l’attività di foodie blogger.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag