Pubblicato il

Pulire il tappeto dalle macchie più ostinate

I consigli di Good Housekkeping per pulire il tappeto dalle macchie più difficili e rimetterlo a nuovo in poche semplici mosse

pulire il tappeto
AndreyPopov-istock

Le Feste in compagnia sono sempre piacevoli. Talvolta, però, ricevere parenti e amici in casa può diventare pericoloso per il proprio arredamento. Basta una piccola disattenzione, un momento di euforia o un urto tra gli invitati a causare un danno a mobili e tappeti. Come risolvere il problema? La soluzione non è smettere di ricevere ospiti in casa. E’ sufficiente, semplicemente, intervenire nel modo giusto sulle superfici danneggiate. Anche su quelle più difficili come i tappeti. Ecco, quindi, i consigli di Good Housekeeping per pulire il tappeto dalle macchie più ostinate e farlo ritornare come nuovo.

Pulire il tappeto dalle macchie di cibo

Se gli ospiti più golosi, o quelli più giovani, hanno fatto “mangiare” i cioccolatini anche al tappeto, non bisogna disperare. Occorre soltanto intervenire tempestivamente e con i prodotti giusti. Esistono appositi smacchiatori che possono aiutare a rimuovere anche le macchie di alcuni alimenti considerati peraticolarmente ostinati. Quando ci si ritrova con bella macchia di cioccolato sul tappeto conviene sempre raschiarla con un coltello smussato per rimuovere quello in ecesso, per poi completare l’opera con uno smacchiatore. Basterà tamponarlo delicatamente con dei panni bianchi per poi risciacquarlo nello stsso modo.

Vino rosso e cioccolato elisir lunga vita

Si può intervenire in maniera analoga per rimuovere le macchie di avocado, mentre per quelle di vino rosso occorrono alcune piccole accortezze in più. In molti intervengono con il sale, ma in realtà si rischia soltanto di coomplicare la situazione. Meglio ricorrere ad un impacco di soluzione smachiante specifica per il vino da tamponare con della carta bianca.

 

Eliminare la cera dal tappeto

Decorazioni natalizie per eccellenza, le candele possono rivelarsi anche particolarmente insidiose. La cera, infatti, quando cade rischia di danneggiare notevolmente le superfici . Per pulire il tappeto dalle macchie di cera è necessario rimuovere la parte solida della macchia. Per farlo bisogna accertarsi che la cera sia il più possibile fredda. Per raffreddarla la si può trattare con un impacco di ghiaccio. A questo punto si potrà stirare il tappeto a bassa temperatura pogginadovi sopra un foglio di carta assorbente per evitare il contatto diretto con il ferro da stiro che potrebbe bruciare e sciogliere la cera. Spostando la carta assorbente durante l’perazione, ci si assicura il totale assorbimento della cera.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag