Pubblicato il

La maschera da sci: per una visione perfetta

Per sciare nelle migliori condizioni visive è corretto scegliere la maschera giusta. Tecnologiche e performanti le soluzioni di Briko e Giro

La maschera
courtesy of Giro

La maschera da sci è un accessorio irrinunciabile per una migliore visibilità durante una giornata sulla neve. Consente di affrontare in sicurezza le piste, garantendo una corretta percezione della luce, della profondità e degli eventuali ostacoli. In qualsiasi condizione meteorologica ci si trovi. Dal sole accecante alla tormenta di neve. Tra le aziende leader del settore l’italiana Briko e l’americana Giro. Che scelgono la strada dell’innovazione tecnologica per un offrire un prodotto altamente performante. In abbinamento con i caschi da sci.

La maschera giusta. Giro e Briko

Giro è un’azienda californiana specializzata nella protezione sugli sci. Oltre ai caschi, ha lanciato la maschera Axis Vivid, realizzata in collaborazione con Zeiss. Una delle caratteristiche principali di questo modello è la possibilità di effettuare rapidamente il cambio della lente. Basta premere un piccolo pulsante per liberare la lente e sostituirla con una più adatta alle mutate condizioni meteorologiche. Le lenti Zeiss offrono poi una notevole protezione contro la luce blu. Ritenuta dannosa per la vista. In realtà la maschera Vivid Zeiss è in grado di manipolare la luce blu, piuttosto che eliminarla. Quando infatti interagisce con la neve, essa è in grado di far percepire all’occhio i contrasti. Ad essere filtrati sono invece i raggi UV, pericolosi per la salute dell’occhio. La Giro Axis Vivid con lenti Zeiss è in vendita a € 179,90.

Esponente del Made In Italy, e parte della galassia Basicnet, Briko è specializzata in accessori per lo sci. La maschera Lava 7.6 è un concentrato di tecnologia e innovazione. Leggerissima – solo 120 grammi – ha uno schermo extrawide di 7,5 pollici, con lenti Nastek di derivazione Nasa. Lenti che sono in grado di filtrare tutta la gamma di raggi UV e la famigerata luce blu. Oltre a ciò, la maschera Briko punta molto anche sulla sicurezza in caso di indicente. Il sistema Bumper è in grado di limitare gli effetti di eventuali impatti, grazie ai ponti che assorbono l’energia in caso di urto. Mentre il Flexa System e l’uso di morbido TPU, consentono di proteggere anche i punti di contatto della maschera con il volto. Questo grazie alla capacità di assecondare e adattarsi ai profili di qualsiasi viso. Briko Lava 7.6 è in vendita a € 174,50.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag