Pubblicato il

Micro inganni: il tradimento ha mille volti

Il “micro-cheating” include un coinvolgimento emotivo con una persona che non è il partner. Parola agli esperti

micro inganni tradimento
iStock

Micro inganni: all’interno della coppia, a lavoro, in famiglia. Una sorta di piccoli tradimenti; ma pur sempre tradimenti. È questo il quadro che ci viene proposto dagli studi condotti in Australia riguardo all’infedeltà.

Il tradimento è la più antica forma di evasione. Sguardi, cuore che batte all’arrivo di qualcuno o semplici sorrisi. La maggior parte delle persone passa anni interi a desiderare qualcuno che non è il partner. Oggi, grazie a tecnologia e rapporti più immediati, i micro inganni si sono moltiplicati. E molte volte risultano più gravi dell’infedeltà fisica.

Micro inganni: gli studi australiani

Il Daily Mail li chiama “micro-cheating”. In un articolo spiega come i micro inganni possano creare instabilità e insicurezza nella coppia. Apparentemente banali, si nascondono sotto escamotage che si traducono in bugie, perdita di attrazione per il partner, sfiducia.

Melanie Schilling, una psicologa australiana, ha dichiarato al Daily Mail che i micro inganni passano da nomi in rubrica registrati sotto “mamma” o un amico, fino alle sedute in palestra. Il fatto è che in palestra ci si va sul serio: ma più per avere contatti con “l’altro” che per rimanere in forma.

Schilling non è il primo a commentare il cosiddetto “micro-cheating”. La voce è presente sull’Urban Dictionary dal 2008 con traduzione “quando si tradisce, ma solo un po’”. Un modo per sentirsi meno in colpa? Può darsi.

Sul Thought Catalogue appare un elenco del 2016 intitolato “33 Ways Your Boyfriend is Micro-cheating (and Totally Getting Away With It)”. Varie metodologie con cui si attuano micro inganni. Tra gli esempi, quello di un ragazzo che regala alla fidanzata lo stesso profumo di una ragazza che lo aveva fatto “impazzire”.

Come scrive Kristin Salaky sul Business Insider, gli affari emotivi sono sempre più comuni. In realtà siamo passati dai sorrisi accennati in chiesa nel Medioevo, a chat o social dei nostri tempi. Il tutto, in maniera notevolmente amplificata. È così che rimaniamo in contatto con un ex, che consociamo amici in comune di utenti sul web. Per la maggior parte delle volte i micro inganni non arrivano mai al contatto fisico.

L’importanza della coppia

Ma cosa significa tutto ciò? Che siamo abituati a non godere. Godere dell’amore, del rapporto, della vita che abbiamo. Il tutto e subito, il rinnovamento continuo, la voglia di sentirsi perennemente desiderati ci porta a cercare altro. Anche se non sapremo mai se ci troveremo bene a letto con un’altra persona. Anche se la persona che desideriamo è la più sbagliata per noi.

Il giusto concetto da osservare è quello del limite. Ognuno di noi sa che certi limiti non possono essere superati. Se ci accorgiamo del contrario, allora qualunque forma di trasgressione è da considerare puro e semplice tradimento.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag