Pubblicato il

Pulire il frigorifero per preservare gli alimenti

I consigli degli esperti per pulire il frigorifero e conservare gli alimenti in un ambiente igienico e privo di germi e batteri dannosi

pulire il frigorifero
AndreyPopov-istock

Nonostante contenga solo generi alimentari, il frigorifero non è immune dalla sporcizia. I residui di cibo, infatti, favoriscono la proliferazione di muffe e batteri. Per questo è importante tenere pulito l’elettrodomestico e garantire il giusto livello di igiene. Fondamentale per garantire una corretta conservazione degli alimenti. Per questo sarebbe importante pulire il frigorifero ogni 3-6 mesi. Come ogni ambiente di conservazione del cibo anche il frigorifero deve garantire la massima igiene. Good Housekeeping suggerisce come prendersi cura di questo importante elettrodomestico in modo da poter custodire correttamente ogni tipo di alimento.

Pulire il frigorifero in maniera pratica ed efficace

Per rendere più semplice le operazioni di pulizia, conviene aspettare che le principali scorte di cibo al suo interno siano in fase di esaurimento. Meglio attendere, dunque, per fare la spesa. Anche perchè durante le differenti fasi di pulizia l’elettrodomestico dovrà essere svuotato. A meno che non se ne abbia uno “di emergenza”, i cibi in esso contenuti rimarranno per un po’ a temperatura ambiente. Per quanti riguarda gli alimenti freschi e deperibili, conviene procurarsi delle borse termiche in cui riporli durante le procedure di pulizia.

Pulire il frigorifero
Frigorifero

Si può, quindi, procedere alla pulizia degli interni e degli accessori. Conviene iniziare dai ripiani. Qualora siano fatti di vetro, conviene lasciarli riposare in attesa che si scaldino leggermente ed evitare che si rompano sotto il getto dell’acqua corrente. Una volta lavati accuratamente, i ripiani potranno essere lasciati asciugari all’aria sullo scolapiatti.

Pulire gli interni

Si può, quindi, passare all’interno del frigorifero. Pasando un panno imbevuto di una soluzione preparara con apposito detergente diluito in acqua, si potranno igienizzare le pareti dell’elettrodomestico. Occorre fare particolare attenzione alle scanalature che accolgono i ripiani, dove spesso si depositano residui di cibo. Per intervenire in questi spazi ristretti ci si può aiutare con un cotton fioc. Prima di riporre gli alimenti all’interno del frigorifero, conviene aspettare che raggiunga la corretta temperatura di conservazione. Nel frattempo si potrà provvedere a fare una cernita dei prodotti da conservare gettando via quelli che non sono più buoni.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag