Pubblicato il

Mikaela Shiffrin, dieta da “Regina delle Nevi”

La ventiduenne slalomista consuma 3.000 calorie al giorno (e tanti carboidrati) per prepararsi alle Olimpiadi

Mikaela Shiffrin consuma 3000 calorie al giorno
iStock

Mikaela Shiffrin, ventiduenne statunitense, è nata per vincere. Già proclamata Regina delle Nevi, vola tra i pali delle piste innevate come un fenomeno. Mikaela vuole primeggiare ai Giochi Olimpici di PyeongChang. E i pronostici sulle medaglie non le danno torto: la sua determinazione, unita alla perfetta forma fisica potrebbero portarla alla conquista dei Cinque Cerchi.

Il segreto della forma fisica di Mikaela Shiffrin

Considerata come la migliore slalomista del mondo, Mikaela Shiffrin ha svelato il suo segreto. Tanto allenamento, certo, ma anche l’alimentazione ad hoc per l’atleta. Il Business Insider riporta che la sciatrice consuma 3.000 calorie al giorno come parte della sua formazione per i Giochi Olimpici del 2018.

Shiffrin, che conta 41 vittorie nella sua carriera, non elimina i carboidrati. Anzi: fanno parte di ogni pasto giornaliero. Ma alla base della sua dieta, dichiara: “c’è equilibrio e moderazione”. Nel 2015 aveva confessato alla rivista Clean Eating “Mi sento come se avessi il metabolismo di una donna incinta. Devo stare attenta a cosa mangio”. Oggi le cose sono cambiate.

La giornata tipo dell’atleta inizia con due uova e due fette di pane integrale. Il pranzo consiste in proteine magre, come pollo o pesce, verdure a foglia verde e una porzione di carboidrati. Tra le sue ricette “preferite” le farfalle con edamame e pecorino. Ma anche spaghetti al pesto preparato con basilico e piselli e servito con pomodorini. Quando è sulle piste ama sgranocchiare noci, semi e manghi secchi. quando lei è sulle piste. Dunque: spuntini con frutta secca o essiccata. I carboidrati sono presenti anche a cena. Una piatto di pasta condita con pollo o manzo servito con un’insalata o verdure al vapore.

Troppi carboidrati?

La ricerca dimostra che assumere troppi carboidrati trasformati può contribuire all’aumento di peso, promuovere il diabete e le malattie cardiache. Ma anche causare una risposta ormonale che fa desiderare cibi più zuccherati. Le diete ad alto contenuto di carboidrati sono persino state associate a un aumento del rischio di morte del 28% .

Ma Mikaela Shiffrin consuma molte più calorie dei “comuni mortali”. “ I carboidrati sono essenziali nel fornire l’energia di cui ho bisogno. Specialmente nei giorni di gara che possono durare anche 12 ore”. La slalomista ha dichiarato a Good Housekeeping che la pasta è il suo “superfood”.

Durante la bassa stagione, Shiffrin riduce comunque il consumo di carboidrati. È in questi periodi che mangia insalate e le sue verdure preferite: pomodori, sedano e peperoni.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag