Pubblicato il

Patricia Urquiola firma la nuova boutique Panerai

A Londra, la nuova boutique del brand di orologeria. Classe British, gusto italiano (e talento spagnolo)

patricia urquiola

Le Officine Panerai hanno inaugurato la prima boutique del Regno Unito, che porta la firma di Patricia Urquiola. La celebre archistar e designer spagnola ha firmato il progetto della nuova boutique, che, dopo quella di Firenze, è ufficialmente la più grande per dimensioni. Si trova a Londra, nella centralissima Bond Street e permetterà ai clienti britannici di scoprire il mondo dell’alta orologeria italiana su 150 metri quadrati, disposti su due livelli.

Patricia Urquiola tra stile italiano e classe British

La boutique Panerai

Uno spazio esclusivo, nel quale beneficiare della presenza stabile dell’orologiaio. Dal punto di vista stilistico Patricia Urquiola ha realizzato un ambiente estremamente sofisticato, che coniuga la classe british all’eleganza italiana. Uno spazio lussuoso, che non cede agli eccessi ma gioca con i colori caldi e terreni dei legni e della pelle. Illuminati dai metalli bronzei e dal marmo fiorentino della pavimentazione. Il cuore della boutique è un’area centrale di forma circolare, dove un espositore rotante mostra i modelli di orologi. Osservabili nel dettaglio grazie al vetro e al pannello di ingrandimento.

Per festeggiare l’apertura della boutique, Panerai ha collaborato con la celebra casa d’aste Sotheby’s. Vendendo un esclusivo orologio, il Luminor Submersible 1950 3 Days Automatic Bronzo. Dall’asta, ha raccolto ricavi per 75.000 sterline. Cifra eccezionale devoluta a OnBoard, un programma di beneficenza della Royal Yachting Association. Si tratta di un progetto che mira a garantire la parità di accesso ai giovani di tutte le provenienze sociali agli sport e alla navigazione. (Il legame di Panerai con il mondo della Marina Militare è storico. Difatti chi ha avuto l’onore di varcare la soglia della boutique l’ha accostata a lussuosi ambienti di un sottomarino). “Ho inoltre il piacere di annunciare che questo è solo l’inizio di un’iniziativa più ampia che stiamo preparando assieme alla Royal Yachting Association. Vi racconteremo presto altri dettagli”, ha dichiarato Angelo Bonati, CEO del marchio.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag