Pubblicato il

Dischi in vinile, come maneggiarli e conservarli con cura

I consigli degli esperti per godere del fascino e del piacere dei dischi in vinile senza rovinarli

Dischi in vinile
PeopleImages-istock

Che siamo in piena fase di revival, musicale e non, lo dimostra anche la riscoperta dei dischi in vinile. Sono numerosi gli artisti che non li hanno mai abbandonati. Ed oggi sono sempre piú numerosi anche quelli che hanno scelto di cominciare, o ritornare, ad incidere i propri album su questo supporto dalle suggestioni uniche. Ma come spesso avviene per le cose preziose, anche i vinili sono oggetti molto fragili e delicati che necessitano di essere maneggiati con cura. Che siate dei cultori oppure dei neofiti dei dischi in vinile, ecco alcuni semplici consigli del Blog della Musica, specialista del settore, che torneranno sempre utili per il corretto utilizzo e la conservazione degli album preferiti. In questo modo si potrà godere a lungo del suono inconfondibile che soltanto un disco in vinile è in grado di conferire ad ogni brano riprodotto.

Come maneggiare i dischi in vinile

C’è anche chi acquista i vinili soltanto per collezionarli. Ma la maggior parte degli audiofili li sceglie proprio per ascoltarne il suono. In questi casi, quando si decide di riprodurre un disco, non bisogna dimenticare di adottare alcune accortezze. Innanzitutto quando si sfila un disco dalla copertina bisogna sempre fare attenzione ad afferrarlo delicatamente dai bordi. Mai toccare con le dita la superficie di un LP. Altrimenti il grasso che vi si deposita rischia di attrarre la polvere. Quando vi si lasciano inavvertitamente delle impronte, dunque, meglio pulire subito il disco con un apposito detergente.

Quando si posiziona un disco sul piatto del giradischi bisogna sempre controllare che quest’ultimo sia ben fermo. Lo sfregamento del piatto che gira potrebbe, infatti, raschiare la superficie del disco. Allo stesso modo bisognerebbe evitare di posizionare la puntina sul solco desiderato direttamente con le mani. Un eventuale tremore potrebbe far graffiare il disco. Meglio utilizzare sempre l’apposito braccio del giradischi con il quale si potrà avvicinare e rilasciare delicatamente la puntina in prossimità del solco.

Come conservare i dischi in vinile

La stessa cura utilizzata per riprodurre i dischi bisognerà adottarla nel riporli. La loro delicatezza impone, infatti, la massima  attenzione anche per la loro conservazione. Per praticità, ad esempio, spesso si tende a tenerli impilati l’uno sull’altro. Non bisognerebbe mai farlo perchè potrebbero rompersi e deformarsi sotto il loro stesso peso. Non bisogna dimenticare, infine, di avere la stessa cura anche delle splendide copertine. Per evitare che si danneggino conviene ricorrere alle specifiche bustine di plastica trasparenti. Meglio che dover rattoppare una copertina rovinata con dell’antiestetico nastro adesivo.
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag