Pubblicato il

Animazione, tutti i film che hanno vinto l’Oscar nel nuovo millennio

Da Shrek a Zootropolis, ecco tutti i film che hanno vinto l’Oscar dell’animazione

Sembra incredibile, ma la categoria Oscar dedicata all’animazione è stata istituita solamente nel 2001. E da quando è nata è stata dominata dalla Pixar con una regolarità incredibile. Eppure il primo cartoon a vincere l’Oscar come miglior film d’animazione fu Shrek, il mega-successo targato DreamWorks. Che si portò a casa la statuetta nella 74a cerimonia, datata 2002.

Nel 2003 fu la volta de La città incantata di Hayao Miyazaki, il capolavoro del maestro assoluto dell’animazione giapponese. Un riconoscimento importante che ne diffuse la fama anche tra chi di solito disdegnava gli anime. L’anno seguente iniziò il regno della Pixar con il meritatissimo Oscar ad Alla ricerca di Nemo, a cui seguì quello a Gli Incredibili. La Pixar/Disney avrebbe vinto altre quattro volte di fila tra 2008 (Ratatouille) e 2011 (Toy Story 3). Per poi tornare a trionfare nel 2013 con Ribelle – The Brave e nel 2016 con Inside Out. La Disney, senza Pixar, ha vinto invece l’Oscar al film d’animazione con Frozen, Big Hero 6 e di recente con Zootropolis.

Tutti i vincitori dell’Oscar al miglior film d’animazione.

Tra gli altri vincitori, citiamo anche Wallace & Gromit: La maledizione del coniglio mannaro di Nick Park, eccezionale film animato con la plastilina. Happy Feet, il film sui pinguini ballerini diretto dal regista di Mad Max, George Miller. E infine Rango, western animato dal regista dei Pirati dei Caraibi, Gore Verbinski, con la voce di Johnny Depp.

Quest’anno la sfida è tra cinque titoli: Baby Boss, Ferdinand, Loving Vincent, The Breadwinner (prodotto da Angelina Jolie) e Coco, dell’immancabile Pixar. Chi vincerà lo sapremo soltanto il 4 marzo, quando si terrà la Notte degli Oscar. Ma ora ripassiamo la storia degli Oscar ai film d’animazione con tutti i vincitori dell’ambita statuetta dal 2002 a oggi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag