Pubblicato il

Altro che “mi piaci così come sei”: i difetti più odiati

I problemi principali che gli italiani riscontrano nella loro dolce metà sono timidezza, disordine e pigrizia

amore nerd secchione innamorato con difetti
iStock

Nel giorno dell’amore siamo tutti più buoni e dolci. Un po’ come a Natale, ma in una versione short, solo per il partner. Ma, sotto quegli abiti melensi e romantici, i problemi sono sempre gli stessi. Groupon ha deciso, attraverso un sondaggio, di analizzare l’amore attraverso i difetti della propria dolce metà. Per capire quali sono i difetti e i pregi più ricorrenti nelle coppie italiane. Con i seguenti risultati.

Alla domanda “come definiresti il tuo partner”, il 61% degli italiani ha risposto che non si può lamentare. Ma sottolinea anche che ci sono ampi margini di miglioramento. Il 23% è invece innamorato perso, e lo definisce perfetto così com’è. C’è anche un 17% che lo definisce un disastro vivente.

Alla domanda sui difetti che gli italiani non riescono a sopportare, ecco i più frequenti. Quasi il 30% odia la sua timidezza. Il 25%, invece, non regge il suo disordine. Addirittura un 22% detesta la sua pigrizia. Appena fuori dal podio, con il 19% dei voti, si colloca l’insofferenza per la precisione maniacale. L’essere troppo mammone, invece, riguarda il 15% delle preferenze.

Quando i difetti diventano pregi: il potere dell’amore

Ci sono poi altri difetti che riescono ad avere anche un risvolto positivo. Ad esempio? Il 28% afferma di avere un partner totalmente privo di senso pratico. Ma apprezza comunque il suo essere fantasioso. Al secondo posto dei difetti più perdonati c’è l’incapacità di dire di no. Terzo posto, come poteva mancare?, per la gelosia.

Oltre ai difetti caratteriali, ci sono anche le piccole imperfezioni fisiche. Per il 28% degli utenti l’altezza non è assolutamente un problema. Per il 23% invece rasato è sexy. Mentre al 16% non importa l’importanza del naso. Fanalino di coda per le orecchie a sventola (9%).

E per quanto riguarda la sfera sessuale? Un italiano su 2 non ha alcun dubbio: la lentezza più che un difetto è un pregio. C’è poi un 25% che accosta l’irrazionalità nella quotidianità alla fantasia tra le lenzuola. Un 13% ammette di essere soffocato/a dalla sua gelosia, ma apprezza molto quando si trasforma in passione estrema. Terminiamo: solo il 16% degli italiani ama i chiacchieroni. Meglio fare i fatti, no?

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag