Pubblicato il

Dimagrire mangiando sano, ecco le diete da evitare

Spesso molte diete, più che essere dei veri e propri regimi alimentari, sono delle mode. Meglio fare attenzione: ecco gli avvertimenti del nutrizionista May Simpkin

Dimagrire mangiando sano
courtesy-of©fcafotodigital/iStock

Il mondo delle diete è vario ma ricco di insidie. Sono tanti, infatti, i regimi alimentari che garantiscono un rapido dimagrimento ma, in realtà, bisognerebbe diffidare da chi promette miracoli. A svelarlo ad Healthista è stato il nutrizionista May Simpkin, secondo il quale alcune delle diete in circolazione sarebbero da evitare. Dimagrire mangiando sano: questa è la chiave del successo. Niente scorciatoie. Non bisogna dunque lasciarsi abbindolare da false promesse ma affidarsi sempre all’esperienza di un professionista.

Dimagrire mangiando sano: meglio evitare la dieta dei succhi

Sebbene i succhi di frutta (o verdura) contengano meno calorie di un pasto completo, non è detto che facciano dimagrire. Se si porta avanti questo regime per più di due o tre giorni, invece che aiutare il corpo a perdere peso, il rischio è quello di rallentare o addirittura bloccare il dimagrimento. Inoltre, assumendo solo frutta e verdura, si introducono poche proteine. Chi pratica attività sportiva ne ha bisogno. Soprattutto per i muscoli. Le ovvie conseguenze sono dunque mal di testa, stanchezza, malumore e anche fame in quanto, dopo aver sospeso il regime, la tendenza è quella di abbuffarsi. Non ci sono prove scientifiche che suggeriscono che questo rigido regime sia efficace per la perdita di peso o per disintossicarsi a lungo termine.

Attenzione ai superfoods

Spesso si sente parlare delle miracolose proprietà dei “supercibi” come  aceto di sidro di mele, olio di cocco, tè verde o ancora bevande a base di succo di limone, sciroppo d’acero e pepe di cayenna. A quanto pare potrebbero aiutarci a perdere peso. Bisogna però precisare che nessun alimento specifico, consumato da solo o in combinazione con altri, in qualsiasi quantità, è in grado di far assottigliare il giro vita. Alcuni nutrienti, proposti sotto forma di integratori, possono sì aiutare nella missione ma solo se abbinati a sport e a una dieta equilibrata.

Digiunare o seguire diete a basso contenuto calorico

Le diete troppo povere di calorie sono molto difficili da seguire a lungo termine. Il corpo riceve un messaggio sbagliato, si mette sulla difensiva e va a rallentare il metabolismo per risparmiare energia. Una volta però che si torna a mangiare normalmente, bisogna fare i conti con il famoso effetto ‘yo-yo’: riacquistare peso in poco tempo dopo averlo perso, a fatica, non è sicuramente salutare.

Ordinare a domicilio pasti già pronti

Alcune persone si fanno portare a casa pasti già pronti, pesati e bilanciati, al fine di evitare di cadere in tentazione esagerando con porzioni, condimenti etc. Se si ha costanza e buona volontà, è probabile che si raggiunga l’obiettivo sperato. E’ dunque importante, al fine di avere successo nella dieta, avere piena consapevolezza di ciò che si mangia. Dimagrire mangiando sano è possibile. Non bisogna però appellarsi, necessariamente, ai servizi di consegna a domicilio. Basta imparare a cucinare, dosare e acquistare il cibo con condizione di causa.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag